POLITICA UNITI A FAVORE DELLE BANCHE

Unknown

Il teatro della politica ha solo un’unico accordo,LASCIAMO STARE LE BANCHE .

L’accordo è trasversale,Berlusconi,Renzi,Bersani,persino Beppe Grillo non pubblica le sentenze emessa dai giudici a favore dei cittadini .

Dobbiamo distinguere fra quello che si dice e quello che si fa,il teatro prevede attori ,testi,sogni,spesso quello che accade realmente è diverso . Molti parlano dei problemi,pochi delle soluzioni,chissà perché le soluzioni intelligente vengono proposte da chi non ha il potere di fare nulla,guardiamo l’esempio della Lega Nord,per anni ha dato soluzioni a tantissimi problematiche,arrivati a Roma hanno dimenticato tutto,questo accade sistematicamente . Noi non abbiamo una “fede” politica ,abbiamo fede nei fatti,siamo fra i pochi siti Italiani che si può permettere di diffondere sentenze contro le banche e diffondere soluzioni.

Unknown-2

Molti credono nella palla CRISI,basta fermarsi a riflettere,la crisi nasce dalla restrizione di fidi e richieste di rientro dei prestiti emessi,nessuno parla del reale problema. Non facciamo complottismo,la maggior parte dei Media Italiani sono legati ad un partito o l’altro,basta fare verifiche per accertarsi di quanto stiamo dichiarando .

Dobbiamo smetterla di credere alle favole,girare canale quando vediamo sempre gli stessi che parlano sempre delle stesse cose,non avete anche voi la sensazione che in televisione ci vadano solo stupidi? La colpa è anche nostra,noi propensi alla spettacolarizzazione della politica,probabilmente ci annoierebbe ascoltare cose serie con un linguaggio adeguato,certo,la colpa è nostra se abbiamo questi politici,le abbiamo votati noi .

Dobbiamo smetterla di pensare a nostri interessi personali,scambio di voti per un posto di lavoro,simpatie nei sindacati per ottenere favori,scusate,pensate veramente che i sindacati vi rappresentano ?

Ormai molte persone hanno risvegliato la propria mente,lo verifichiamo dai dati di voto,Renzi si vanta dei voti alle Europe,basta fare un calcolo matematico,oltre la metà non ha votato . Questo l’unica grande dato,ed è per questo motivo che sono stati costretti a mettersi insieme la pseudo sinistra e la pseudo Destra,concettualmente diversi fra loro,in realtà un grande comitato d’affari .

Per fare politica ci vogliono soldi,pensate veramente sia facile fare campagne GRATIS ? Beppe Grillo è riuscito grazie alla storia di 40 anni di carriera,grazie al suo sito che di per sé è un’organismo di informazione con oltre 10 milioni di contatti,quindi non credete alle favole .

Oggi dobbiamo necessariamente alzare il nostro livello di conoscenza,dobbiamo informarci in più canali e non credere senza verifica,certo uno sbattimento,ma è l’unico modo per iniziare la rivoluzione,oggi abbiamo bisogno di popoli informati,non essere pigro,oggi è l’era dell’informazione,o ti informi o soccombi .


Grazie a tutte quelle persone ogni giorno diffondo le nostre notizie,grazie a chi ha deciso di essere informato

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

ESCLUSIVO ! PIGNORAMENTO BLOCCATO PER USURA BANCARIA

Unknown

TRIBUNALE DI REGGIO EMILIA
7 Agosto 2014 – ORDINANZA
Il Tasso Soglia di Usura è fissato solo per legge ed è unico sia per il tasso corrispettivo, sia per il tasso di mora. Nessuna maggiorazione del tasso soglia è consentita per il confronto con il tasso di mora. Smentita la Banca d’Italia e la sua circolare del 3/7/13

Unknown-1

Il provvedimento:
Con un’ordinanza che non consta ancora di precedenti, il Tribunale di Reggio Emilia ha sospeso l’asta della casa di abitazione di due coniugi, promossa dalla Banca che aveva erogato il mutuo. Da un lato, confermando l’indirizzo della Cassazione (sent. 350/13) ed applicando la legge (Legge 108/96 e 24/01), statuisce che anche il tasso di mora soggiace al limite del Tasso Soglia di Usura fissato trimestralmente dalle tabelle ministeriali emanate dalla Banca d’Italia in esecuzione della legge 108/96 e dall’altro lato che il Tasso Soglia di Usura può essere fissato solo per legge e non anche da altri organismi, nella specie la Banca d’Italia.
Il Tribunale di Reggio Emilia, ha pertanto escluso (è la prima pronuncia che si annovera sul problema specifico) che sia ammissibile un Tasso Soglia di Usura per il Tasso di Mora, diverso da quello previsto per la categoria di credito nella Tabella Ministeriale.

ESCLUSIVA INTERVISTA AVVOCATO ROSA CHIERICATI

IL CASO
Due coniugi avevano stipulato un mutuo per l’acquisto della casa di abitazione nel marzo del 2006. Ad un certo punto non erano più riusciti a pagare le rate del mutuo e la Banca aveva notificato il precetto e il pignoramento. Dopo tre aste andate deserte, i due coniugi si sono rivolti all’associazione antiusura Deciba (Dipartimento di Controllo degli Illeciti Bancari) i cui periti rilevavano immediatamente che il tasso di mora pattuito in contratto al momento del rogito era superiore al tasso soglia di usura. Ricontabilizzati i pagamenti effettuati sul solo capitale, data la gratuità del mutuo, si scopriva che, non solo la Banca non aveva diritto di mandare all’asta la casa, ma anche che, i due coniugi avevano già pagato le rate fino al 2017. Si ricorreva, pertanto, al Giudice dell’esecuzione il quale affidava ad un ausiliario CTU la verifica del superamento della soglia di usura. L’esito della verifica, tuttavia, era inaspettatamente negativo per i due coniugi poiché il professionista incaricato dal Tribunale, nel proprio elaborato, applicava i principi emanati dalla Banca d’Italia in data 3/7/13 con una circolare nella quale l’Organo di Vigilanza forniva un metodo di calcolo diverso, rispetto alla regola, per la verifica del superamento della soglia con riferimento al tasso di mora. Secondo la Banca d’Italia, infatti, poiché il tasso di mora non entra nelle rilevazioni statistiche trimestrali sulle quali vengono fissati, per decreto, trimestralmente, i tassi medi per le varie categorie di credito che fungono da base di calcolo per i rispettivi Tassi Soglia di Usura, allora sarebbe scorretto confrontare il tasso di mora con il tasso soglia a cui appartiene la categoria di credito, in quanto si tratterebbe di confrontare tra loro dati disomogenei. La Banca d’Italia, nella propria circolare, aggiunge anche che, poiché dal Decreto Ministeriale del 25/3/03 sono iniziate le rilevazioni statistiche delle maggiorazioni di mora, che è sempre stata mediamente di 2,1 punti percentuali in più del tasso corrispettivo, per determinare il Tasso Soglia di Usura per la Mora sarebbe necessario aggiungere la maggiorazione del 2,1 al correlativo tasso corrispettivo e poi moltiplicare tale somma per 1,50 (fino al 2° trim. 2011), così ottenendo un Tasso Soglia diverso e molto maggiore rispetto a quello ricavabile dal calcolo previsto per legge (tegm + 50% fino al 2° trim. 2011).

ISTRUZIONI PER VERIFICARE IL PROPIO MUTUO

Unknown-2

Grazie alle conclusioni di questo consulente tecnico d’ufficio il quale, anziché applicare la legge, ha applicato le indicazioni della Banca d’Italia, il Giudice dell’esecuzione aveva rigettato l’istanza di sospensione.
La difesa dei due coniugi tuttavia non si è data per vinta ed ha proposto immediatamente reclamo,

images-11

affermando che la Banca d’Italia non aveva alcuna delega legislativa per poter emanare un nuovo tasso soglia rispetto a quello indicato per legge e che la legge distingue solo tra categorie di credito, non tra tipi di interesse all’interno della medesima categoria e che il metodo di calcolo per la determinazione del Tasso Soglia di Usura è uno e unico.
I tre giudici riuniti in collegio hanno accolto totalmente il reclamo, sospendendo l’asta, affermando che: “tale tesi (quella della maggiorazione del tasso soglia per la mora di 2,1 punti), sostenuta dal ceto bancario, appare oggettivamente di difficile compatibilità con la norma legislativa, la quale ha individuato un unico criterio di determinazione del tasso soglia, come riconosciuto dalla sentenza della Suprema Corte 9 gennaio 2013 n. 350….”.
Il provvedimento in commento toglie di mezzo qualunque dubbio ingenerato dalla Banca d’Italia con la nota circolare del 3/7/13, a più livelli in dottrina, con conseguente spreco di fiumi di articoli e commenti oltre che migliaia di ore di conferenze in tutto il Paese.
Esiste una sola ed unica fonte alla quale attingere per sapere quale sia la soglia di usura: LA LEGGE.
Tutto il resto è fantasia.

Presidente DECIBA Gaetano Vilnò
Avv. Rosa Chiericati

Per informazioni

Financialsolution marchio di
MANAGEMENTITALIASRL

Tel : 0375/781262
Via Aroldi 44 di Viadana (MN) cap 46019
email : financialsolution@libero.it

In collaborazione con
ASSOCIAZIONE

Financialsolution  Marchio di proprietà della MANAGEMENTITALIA SRL  Via Cesare Aroldi n. 44  46019 – VIADANA – MN Tel: 0375-781262  FAX 0375/781642Pec: MANAGEMENTITALIASRL@PEC.IT P.IVA 02418250201 n° REA 251262 Email  financialsolution@libero.it

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

LA RIVOLUZIONA HA INIZIO D.E.C.I.BA DIPARTIMENTO CONTROLLO ILLECITI BANCARI

images-3

Le definiscono gli eroi del Diritto Bancario,l’associazione Deciba in collaborazione con i migliori professionisti Italiani stanno rivoluzionando la giurisprudenza Italiana .

La pagina Fb ha raggiunto 12 mila Persone

https://www.facebook.com/Deciba?fref=ts

I video trasmessi nel canale Yuo tube oltre 600 mila visualizzazioni

https://www.youtube.com/channel/UCikxAEl7pxj4vRggXqvfNeg

I siti oltre 500 mila contatti al giorno

disinformazionebancaria.it
deciba.it
movimentorevolution.it
managementitalia.it
msconsulting.com

Oltre 100 gruppi in rete per la diffusione di informazioni

Sono diventati un’organismo di informazione senza aiuto dei grandi Media ,quasi 1 Milione di contatti al giorno .

ECCO CHI SONO QUESTI EROI

Associazione Deciba Il Dipartimento Europeo di controllo degli Illeciti bancari nasce dall’esigenza, altamente avvertita dai suoi fondatori, di tutelare sotto ogni profilo gli utenti, cittadini e imprenditori, dai più disparati abusi che ogni giorno subiscono da grandi aziende, per definizione contraenti forti, operativi soprattutto nel settore dell’intermediazione finanziaria.

In tal modo viene contrastato lo stra-potere assoluto di certi enti istituzionalizzati acquisito e consolidato nel tempo grazie ad un sistema nel quale il “controllore”, nella specie la Banca d’Italia, viene gestito dal “controllato”, nella specie i grandi gruppi bancari e assicurativi che ne detengono il Capitale Sociale.

Il Dipartimento, svolge, dunque, una vera azione di controllo del credito, agendo localmente nei confronti dei singoli Istituti di Credito, Finanziarie e di Leasing, secondo il noto principio di derivazione anglosassone “act local, think global”.

Le azioni del Dipartimento svolte con la massima forza nei confronti di ogni singolo Istituto, vengono portate avanti con determinazione assoluta nella consapevolezza e con il preciso obiettivo di infrangere le barriere di impunità sistemica dietro la quale i poteri forti si trincerano sentendosi al sicuro.

Il Dipartimento va a minare in maniera definitiva le radici di pensieri e comportamenti abituali illeciti di tali poteri, fino ad oggi considerati forti, sino ad ottenere che essi diventino controparti di pari grandezza.

Nel contempo, il Dipartimento si propone di ristabilire gli equilibri spezzati delle vite di chiunque abbia subito, o stia subendo, illeciti bancari e finanziari, mettendo in grado le vittime di avere in restituzione ciò che è stato loro illecitamente sottratto ed aiutando le stesse a ritrovare fiducia, motivazione ed entusiasmo con la capacità ritrovata di accedere a nuove prospettive e nuovi orizzonti.

images-3

L’unione crea una forza indomabile e inarrestabile ed è attraverso l’onda d’urto che ne deriva che il Dipartimento intende piegare Banche, Finanziarie, Società di Leasing, Assicurazioni, Multinazionali e tutto ciò che possa essere ricondotto al concetto di “Potere Forte”.

I soci fondatori del Dipartimento sono professionisti esperti in campo finanziario e assicurativo. Ciò che consente di addivenire alla conoscenza approfondita e stratificata della materia, attraverso un costante lavoro di ricerca.

Ed è attraverso la conoscenza che ogni soggetto vessato da poteri forti è in grado di difendersi.

Il Direttivo è composto da Avvocati, esperti bancari, Manager.

Il Dipartimento si propone di raggiungere i propri obiettivi anche aprendo una propria rappresentanza permanente presso l’Unione Europea, nell’ambito della quale aprirà le porte alle analoghe istanze provenienti dai cittadini degli altri Paesi UE e nel contempo interagirà con la Commissione Europea ed il Parlamento al fine di segnalare agli Organi Istituzionali UE gli illeciti sistematicamente commessi dagli intermediari finanziari e le modalità di intervento legislativo al fine di rimuoverli.

Il DIPARTIMENTO EUROPEO di controllo degli ILLECITI BANCARI saprà contrastare i vari abusi bancari che ogni giorno i cittaidni subiscono anche attraverso la condivisione fra professionisti di altissimo profilo

Contatti Email deciba@libero.it Tel : 0375/781262

Via Aroldi 44 di Viadana (MN) cap 46019

Associazione D.E.C.I.BA. Via Cesare Aroldi n. 44 46019 – VIADANA – MN Tel: 0375-781262 FAX 0375/781642 Cellulare: 338/1063708 www.deciba.it deciba@libero.it deciba@legalmail.it financialsolution@libero.it

GRANDI RISULTATI

Hanno bloccato Aste e pignoramento per usura bancaria
Hanno ricevuto risarcimenti importanti
Hanno portato nuove sentenze in Italia

Lo staff è composto da Avvocati,commercialisti,manager,periti.

Ecco alcuni risultati ottenuti

foto-7

images-1

foto-7

I VIDEO DIFFUSI CON OLTRE 100 MILA VISITE ,CI METTONO LA FACCIA

ISTRUZIONI PER LA VERIFICA DEL MUTUO

ESCLUSIVA INTERVISTA ALL’AVV.ROSA CHIERICATI ,BLOCCA IL PIGNORAMENTO /ASTA PER USURA BANCARIA

UN NUOVO REATO NEI MUTUI “INDETERMINATEZZA”

IL TESORO NEI CONTO CORRENTI

DIFFONDETE L’INFORMAZIONE

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

TESORO NASCOSTO NEI CONTO CORRENTI INFORMATI

images-2

Il Segretario Deciba Ilario Fabiano rilascia un esclusiva intervista,svela il potenziale che le aziende hanno attraverso un controllo adeguato del proprio conto corrente .

images-3

I conto correnti spesso hanno illeciti,in sintesi la banca preleva denaro in modo illeciti e nascosto,attraverso un ‘analisi del rapporto si trovano veri tesori. I documenti che servono sono i movimenti bancari,si possono verificare i conto correnti dal 1952 in poi,l’importante è che non siano stati chiusi da oltre 10 anni .

I rapporti più interessanti sono quelli con affidamenti bancari,in poche parole,più soldi della banca sono stati usuri più la possibilità che abbiano prelevato denaro illecito è alta .

In questa interessante intervista il Segretario DECIBA vi spiegherà come è possibile controllare il proprio conto corrente aziendale .

images

Contatti : Segreteria Milano 02/57601661 Mob. 392/2218651

Guardate il video e diffondete l’informazione

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

VELENO NEL CIBO ESCLUSIVA INTERVISTA DOTT.STEFANO MONTANARI

images-2

Siamo da sempre abituati a trattare argomenti che difficilmente troverete nei Media,il nostro atteggiamento è scientifico,cerchiamo dati non opinioni. Spesso i Media tradizionali cercano di creare “notizia” a tutti i costi,questo accade per un semplice motivo,non possono parlare di argomenti dove potrebbero compromettere lobby.
Noi abbiamo scelto di non avere sponsor,questi ci da la libertà di portarmi informazioni senza nessuna censura,abbiamo registrato un’intervista molto delicata,il Dott. Stefano Montanari i spiega dove ha trovato elementi inquinanti e vi riporta una lista della sua ricerca .

images-4

Le indagini eseguite sugli alimenti elencati sono limitate ad un singolo campione e alla sola ricerca di particelle inorganiche micro- e nanometriche. Per avere risultati esaurienti occorrerebbe analizzare campioni prelevati da lotti di produzione diversi, cosa che non è stata fatta nelle nostre analisi. Queste hanno, dunque, solo un carattere indicativo e non è affatto detto che ciò che abbiamo rilevato sia una costante di quel particolare prodotto.
Nell’elenco dei cibi che abbiamo definito “puliti” abbiamo inserito quelli nei quali, sempre esaminando un singolo campione, non abbiamo rinvenuto materiale particolato inorganico. In verde sono stati elencati gli alimenti etichettati come biologici. Nella ricerca abbiamo privilegiato gli alimenti per bambini.
Non è stata eseguita alcuna ricerca su inquinanti che fossero diversi dalle polveri inorganiche.
I campioni esaminati sono conservati presso il laboratorio di Nanodiagnostics.

Unknown

Prodotti di panificazione

Farine
Prodotti da forno salati
Biscotti
Alimenti per l’infanzia
Omogeneizzati
Dolciumi
Dolci
Integratori
Integratori
Alimenti vari

QUI L’ELENCO COMPLETO DELLE ANALISI SVOLTE

http://www.nanodiagnostics.it/CiboPulito.aspx

ESCLUSIVA INTERVISTA AL DOTT.STEFANO MONTANARI


DIFFONDETE L’INFORMAZIONE

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

TUTORIAL ESCLUSIVO DIFENDERSI DALLE BANCHE

images-2

Questo articolo raccoglie i video dei più grandi professionisti Italiani nel diritto bancario,tutoria che vi daranno la possibilità di capire come e quando richiedere il risarcimento alla banca,controllare conto correnti,mutui,leasing,si parlerà di come bloccare un pignoramento.

Questo tutorial è dedicato a tutte quelle persone interessate ad uscire dalla paura che ogni giorno ci affligge,paura di difendersi,paura di chiedere i propri diritti.

E’ nostra abitudine riportare fatti,documenti,testimonianze,non ci interessa né fare politica né fare demagogia,il nostro intento non è di fare notizia a tutti i costi,noi informiamo e portiamo consapevolezza. Diffondi questo articolo,dai la possibilità a tutti di avere la tua stessa conoscenza .

images

L’usura Mutui è stata portata al grande pubblico con questo video ,oltre 50 mila visite ,questo l’inizio

Unknown

In esclusiva il Presidente DECIBA Gaetano Vilnò rivela le istruzioni per controllare gli illegittimi all’interno del vostro contratto ,Muto,Leasing,Prestito .

In Esclusiva il Massimo esperto in Diritto Bancario Avvocato Rosa Chiericati spiega come ha ottenuto il blocco di un pignoramento per usura bancaria

Circa il 95% dei Mutui contengono indeterminatezza ,reato che può farvi recuperare 2/3 degli interessi pagati ,ecco in esclusivo il nuovo video del Presidente DECIBA Gaetano Vilnò .

Conto correnti aziendali ,un tesoro nascosto,la banca deve restituire molto denaro preso illegalmente ,il Segretario DECIBA ILARIO FABIANO vi spiega come fare

Quante volte avete rinegoziato un prestito o estinto,cessione del quinto dello stipendio,la banca vi deve restituire soldi ,ecco come

Diffondete questo articolo,dopo aver visionato queste informazioni il vostro punto di vista sarà sicuramente diverso,oggi possiamo difenderci e salvare molte aziende e famiglie disperate,lo possiamo fare attraverso la legge,nessuno né parla,chiediamo un contributo nel diffondere informazioni,la consapevolezza è utile a tutti.

LA BANCA VINCE PER LA PAURA ,LA BANCA VINCE QUANDO NON GLI FAI CAUSA

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

BANCA INDAGATA I SEGRETI PER DIFENDERSI

Unknown

I Risultati del gruppo Deciba si moltiplicano,il nostro intento è di portare quelle informazioni che difficilmente rovere nei grandi Media . Procura della Republica di Asti apre il procedimento di indagine per Usura ,accade spesso,ma nessuno né parla ,noi vi portiamo la conoscenza attraverso i fatti e documenti .

APERTURA INDAGINE

10670143_729090090473846_1218585111739448713_n

Il Presidente DECIBA Gaetano Vilnò pubblica un nuovo video con notizie davvero interessanti,vi spiega un nuovo reato commesso dalle banche ,chiamato INDETERMINATEZZA,in modo autonomo potrete controllare i vostri contratti ed eventualmente chiedere il risarcimento alla banca .

GUARDATE IL VIDEO FINO IN FONDO E DIFFONDETE QUESTA INFORMAZIONE

DEFINIZIONE GIURIDICA

l’indicazione nel contratto di un ISC o TAEG più basso di quello effettivamente applicato alla parte mutuataria integra una causa di nullità della clausola per indeterminatezza / indeterminabilità dell’oggetto ex art. 1346 cod. civ.. l’art. 117 del TUB al comma 6 sancisce: ““sono nulle e si considerano come non apposte le clausole contrattuali……..che prevedono tassi, prezzi e condizioni più sfavorevoli per i clienti di quelli pubblicizzati”. In un contratto di mutuo in cui venga indicato un ISC inferiore al TAEG vero del mutuo, abbiamo la nullità del tasso ai sensi dell’art. 117 TUB, con le conseguenze indicate al comma 7: l’applicazione del Tasso Minimo dei BOT, al posto del tasso pattuito

per determinare il vero TAEG si devono inserire nel calcolo tutti i costi collegati al mutuo, nel 95% dei casi le banche omettono di inserire nel calcolo alcuni costi, come per esempio le assicurazioni, ed è perciò che poi controllando il vero costo per il mutuatario in termini percentuali è più alto

IN POCHE PAROLE IL TAEG O ISC DEVE CONTENERE TUTTI I COSTI ,NEL CASO FOSSERO APPLICATI COSTI AGGIUNTIVI TIPO ,ASSICURAZIONE ,ECC ECC IL TASSO DIVENTA INDETERMINATO ,AVETE DIRITTO ALLA RESTITUZIONE DI CIRCA 2 TERZI DEGLI INTERESSI PAGATI .

DIFFONDETE L’INFORMAZIONE E’ L’UNICO CONTRIBUTO CHE VI CHIEDIAMO ,IL NOSTRO INTENTO E RENDERE LE PERSONE CONSAPEVOLI,NEL TUO PROFILO,NEL TUO BLOG,QUALSIASI STRUMENTO VA BENE,TANTE GOCCE FANNO UN MARE .

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

ENEL SPA ,STACCO CORRENTE PER CREDITI VANTATI

Unknown

Gli argomenti da noi trattati sono atti a informare,non ci interessa fare notizia,affrontiamo le problematiche vere,affrontiamo situazioni che ogni giorno accadono in Italia .
Molte famiglie ricevono il distacco della corrente,spesso non ci sono i soldi per pagare le bollette,Enel come tanti altri operatori stacca,non gli interessi se avete anziani,bambini,persone malate,staccano e punto .

Ci arriva una testimonianza che apre molte riflessioni,Enel energia per recuperare i vecchi debiti stacca la corrente,andiamo nello specifico .

Il Sig. Rossi apre un nuovo contratto con Enel Energia Mercato Libero,dopo due mesi Enel gli stacca la corrente motivandolo con il fatto che 4 anni prima non era stata pagata una fattura,il Sig. Rossi non è a conoscenza di nessun debito nei confronti di Enel,eppure staccano .

images-2

L’ennesimo abuso di potere,si prospetta un’azione estorsiva,Enel SPA per cercare di recuperare i suoi ipotetici crediti non rispetta l’iter giuridico normale,abusa del suo potere e stacca senza ma e perché .
Questo atto è gravissimo,senza prove,senza una difesa,senza un giudizio ENEL spa stacca l’energia. L’intervento del Garante Energia è al quanto paradossale,infatti quando ritiene che ci sia un abuso da una multa di circa 50 Euro,cosa che non spaventa assolutamente la società Enel,infatti continuano a staccare l’energia a molte famiglie Italiane spesso senza averne il diritto .

Questo accade anche per Gas e Acqua,sono molte le segnalazioni dove queste società sono arrivate a staccare l’acqua ,un vero abuso di potere senza precedenti .

COSA FAREMO

l’invito è di diffondere l’informazione,è nostra intenzione denunciare ENEL SPA,richiedere al giudice di intervenire per questo chiaro abuso di potere,richiederemo di valutare l’estorsione e chiederemo un’indagine nei confronti dell’amministratore delegato .

Unknown-1

Il nostro intento è bloccare questo abuso,tutte le società fornitrici di Gas,Acqua,Energia devono rispettare il normale giudizio Italiano,per quale perverso motivo possono decidere arbitrariamente ?

Come è possibile questo stra potere ,come è possibile che eseguono sentenze senza nessun tipo di giudizio,questo potere deve finire,chiederemo l’intervento delle autorità competenti .

Porteremo avanti questa battaglia,vi informeremo degli sviluppi ,seguiteci,manteniamo le nostre promesse ,sempre .

Diffondete

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

LO STATO REGALA DENARO ALLE BANCHE

images

“Col regalo alle banche, fatto a spese della collettività, e difeso a rischio di incostituzionalità dalla Boldrini, Letta e Pd, lo Stato regalerà alle banche una somma immensa:
2 miliardi di euro netti a Intesa San Paolo,
1,452 miliardi a Unicredit (22%);
415 milioni a Assicurazioni Generali;
409 milioni alla Cassa di Risparmio di Bologna:
330 milioni all’INPS;
264 milioni a Carige;
184 milioni a Bnl;
165 milioni a Monte dei Paschi di Siena (!)
138,6 milioni a Cassa di Risparmio di Biella e Vercell;
132 milioni a Cassa di Parma e Piacenza;
125,4 milioni a Carifirenze.

images-5

ROMA. Il contestato decreto sulla rivalutazione delle quote della Banca d’Italia, il cui capitale detenuto da banche ed assicurazioni passerà da 156.000 euro a 7,5 miliardi di euro, che oltre a configurare un aiuto di Stato mascherato alle banche socie, potrebbe concretizzare ipotesi delittuose dato il trasferimento forzoso dallo stato patrimoniale di Bankitalia (Ente Pubblico), costretta ad attingere dalle riserve ordinarie e straordinarie (22,6 miliardi di euro al 31.12.2012), per ricapitalizzare le banche socie con un apporto di 7,5 miliardi lordi (6,6 miliardi di euro netti), finirà davanti la Procura Generale della Corte dei Conti per danno erariale,alla Commissione Europea per aiuti di Stato, a 130 Procure della Repubblica con ipotesi di peculato.
La parte del leone per Intesa San Paolo, che detenendo il 30,3 % del capitale di Bankitalia, avrà un gentile regalo di 2 miliardi di euro netti; Unicredit (22%) riceverà un bonifico a spese della collettività, pari 1,452 miliardi; al terzo posto le Assicurazioni Generali con 415 milioni di euro; al quarto la Cassa di Risparmio di Bologna, che avrà un maxi assegno di 409 milioni di euro; al quinto posto l’Inps del collezionista di poltrone Mastrapasqua, che riceverà 330 milioni di euro netti; al sesto la Carige, con 264 milioni; al settimo la Bnl con 184 milioni netti; seguita da Mps (165 milioni); Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli (138,6 milioni); Cassa di Parma e Piacenza con 132 milioni netti; Carifirenze, con 125,4 milioni di euro, tutti al lordo della tassazione pari al 12%,il cui ammontare totale è di 900 milioni di euro.

Elio Lannutti (Adusbef) – Rosario Trefiletti (Federconsumatori) Sono i signori che hanno proposto l’indagine che non porterà a nulla come la maggior parte delle questioni che propongono.

Elio Lannutti è lo stesso che ha dichiarato che se il Mutuo non va in mora non è in usura,fortunatamente i giudici hanno dichiarato il contrario,Lannutti evidentemente non ha letto la sentenza n 350 del 2013 ,dove i giudici in cassazione esprimono chiaramente che l’usura è reato anche se promessa . Adusbef a nostro parere è diventata troppo politica,lo scopo della politica è far parlare di se non ottenere risultati .

Rosario Trefiletti è il personaggio che vediamo spesso a quinta colonna,dove i suoi interventi durano circa 5 secondi e spara a zero su tutto per strappare un applauso,a nostro parere queste associazioni valgono tanto quanto i sindacati attuali,politica,demagogia senza nessuna sostanza .

Si ricerca l’articolo sul giornale,vi siete mai chiesti perché in televisioni non ci vadano persone intelligente ? vi siete chiesti perché abbiamo la sensazione che la televisioni ospiti solo dei perfetti imbecilli ? Davvero pensate che i grandi Media facciano parlare gente con la testa? chi ci segue conosce perfettamente gli argomenti che trattiamo,provate a pensare cosa succederebbe se i grandi media parlassero delle sentenze sulla usura dei Mutui o sui conto correnti.

Ci vogliono fatti concreti,attenti alla demagogia .

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

SENTENZA ECLATANTE ! PIGNORAMENTI ASTE BLOCCATE PER USURA BANCARIA

images-1

Padova,Reggio Emilia,Cremona,ormai le ordinanze si stanno moltiplicando . Il Gruppo Deciba in collaborazione con uno dei massimi esperti in diritto Bancario Avv.Rosa Chiericati,hanno raggiunto un risultato giuridico eclatante,hanno bloccato aste giudiziarie per USURA SUL CONTRATTO .

I protagonisti di queste eclatanti ordinanze sono stati intervistati dalla Rai,precisamente la trasmissione Agora ha registrato un reportage dove si elencavano tutte le procedure utilizzate per salvare case,capannoni,attività dai pignoramenti e aste giudiziarie . Dopo oltre 30 giorni dalla registrazione gli autori hanno deciso di non mandare in onda il “pezzo” .

Cosa potrebbe provocare tale conoscenza ?

L’abbiamo chiesto al Presidente Deciba Gaetano Vilnò (www.deciba.it)

Listener

Possiamo cambiare le sorti del paese,la maggior parte dei contratti bancari contengono illeciti di vario tipo,partecipiamo a corsi specifici in materia Diritto Bancario e ci accorgiamo quanto sia corrotto il “sistema” ,vediamo avvocato che dovrebbero curare interessi dei propri clienti che fanno gli interessi della banca,osserviamo giornalisti che pubblicano solo sentenze a sfavore dei cittadini,parliamo di lobby,sicuramente la corruzione è all’ordine del giorno . Attraverso i nostri canali ci limitiamo a diffondere le informazioni adeguate,le banche perdono davanti ai giudici ,le banche vincono sulla paura della gente,la maggior parte delle persone non sono assolutamente a conoscenza della forza che hanno .

Listener

Questo articolo dovrebbe essere pubblicato in ogni blog,giornali e televisione,purtroppo i grandi Media non si azzardano ad andare contro le banche .
Ho registrato insieme all’avvocato Rosa Chiericati un reportage per la trasmissione Agorà della RAI dove spiegava il blocco dell’astra che abbiamo ottenuto,dopo 30 giorni hanno deciso di censurare tutto . Una vera vergogna .

Il Presidente DECIBA

Gaetano Vilnò

Diffondete questa intervista esclusiva dell’Avv. Rosa Chiericati dove spiega come è riuscita a bloccare l’asta di una casa pignorata,dopo il risultato eclatante di Padova è arrivato anche Reggio Emilia e Cremona .

images-2

Questo video sta facendo il giro del web,il Presidente Deciba Gaetano Vilnò diffonde le informazioni per verificare se il vostro Mutuo contiene illeciti

DIFFIDATE DALLE IMITAZIONI QUESTI PROFESSIONISTI LE TROVATE SOLO QUI

Unknown-7

In collaborazione con
ASSOCIAZIONE

DECIBA

images

Financialsolution  Marchio di proprietà della MANAGEMENTITALIA SRL  Via Cesare Aroldi n. 44  46019 – VIADANA – MN Tel: 0375-781262  FAX 0375/781642Pec: MANAGEMENTITALIASRL@PEC.IT P.IVA 02418250201 n° REA 251262 Email  financialsolution@libero.it

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento