Economia : la politica si lamenta di se stessa il paradosso

images-4

Segnali positivi di ripresa per il mondo del lavoro. Cala la disoccupazione, migliora l’occupazione per i giovani il cui tasso a gennaio è del 41,2% e aumentano le donne occupate. Pil 2014 a -0,4%, scende sotto livelli 2000, mentre il debito risale. La pressione fiscale torna a salire, 43,5%. Poletti, dato incoraggiante dopo anni calo occupazione.

Nel 2014 il tasso di disoccupazione è salito in Italia al 12,7% dal 12,1% del 2013. Lo rende noto l’Istat, specificando che il dato annuale è il massimo mai registrato dal 1977.

Oggi l’Ansa apre la pagina con queste notizie,si parla di pio ul alt ver,tutte sigle che non hanno significato se non confondere le idee .

Tutti i giorni osserviamo politici che parlano male di se stessi,si lamentano del Governo,ma il governo sono loro,questo accade per tutti gli schieramenti. La manifestazione della Lega Nord è stata fantastica,piazza del popolo piena di gente e parole confortanti da parte di Matteo Salvini,probabilmente abbiamo poca memoria,la lega Nord è al Governo da oltre 20 anni .

images-2

I politi attuali hanno un coraggio da leoni,qualsisia persona proverebbe vergogna a ripetere sempre le stesse cose,loro no,dopo 30 anni dicono le solite cazzate e noi continuamente le votiamo .

Hanno tutti ragione,Renzi parla male di Salvini,Salvini parla male di Renzi,sempre la solita ruota che gira,ma hanno tutti ragione, Salvini dichiara che Renzi è un’uomo delle Banche e dell’Europa ? VERISSIMO,infatti le leggi proposte sono a favore delle banche e delle lobby,Renzi non fa nemmeno finta di essere di sinistra, Renzi accusa Salvini di fare demagogia,VERISSIMO,la storia dei meridionali e dei extracomunitari non dovrebbe più reggere,eppure ancora ci crediamo. Berlusconi sta in silenzio,difficile per lui inventarsi qualcosa di nuovo,nella sua pagina compare uno SPOT BASTA TASSE ! WOW FINALMENTE QUALCOSA DI NUOVO .

La menoria è il nostro peggior nemico,spesso troviamo le soluzioni più semplici,crisi ? colpa del NEGRO che ci ruba il posto di lavoro ! pensare che il problema sia questo è veramente superficiale,attaccare questi poveri disgraziati è facile.. provate ad attaccare BCE e le Banche,il vero grande problema della crisi Internazionale.

images-1

Facile dare colpa al disgraziato che scappa dal proprio paese perché gli sparano dietro,facile dare le colpe dei crimini di tutta l’umanità ai poveri,la storia si ripete,poveri contro poveri.

Zaia il Governatore del veneto dichiara “dobbiamo avere la certezza della pena ” ma scusate,Bossi e company sono in galera ? eppure qualche guaio è stato fatto ! ma noi dimentichiamo facilmente i fatti .

Renzi parla di rottamazione ed è da quando aveva 16 anni che campa di politica,ormai è palesemente chiaro che sta facendo accordi con Berlusconi e tutte le lobby esistenti,Boschi e Banche popolare ? certo è solo un caso .

Ormai non possiamo più avere idee né di DESTRA Nè DI SINISTRA ,la logica è andata a farsi fottere,se non condividi nessuno di questi due schieramenti sei costretto ad essere chiamato GRILLINO !

Ormai non possiamo più essere menti senzienti,puoi essere tutto tranne che intelligente .

La paura più grande è il NON VOTO ,ormai le regionali hanno fatto un segno indelebile,oltre il 50% non vota,non vota nessuno dei rappresentanti proposti,questo vorrà pur dire qualcosa non credete ?

Le persone non è vero che non hanno fiducia nella politica,le persone non hanno più fiducia in voi,concetto di una semplicità elementare,la maggior parte degli Italiani hanno ben compreso che gli interessi che portano avanti sono quelli personali e non quelli del popolo .

Unknown-1

Matteo Salvini ha fatto una dichiarazione interessante,un GOVERNO che emette leggi non giuste non va rispettato,è un dovere di noi cittadini non essere complici di questo scempio,bellissime parole,ma ci credi davvero ?

Facile attaccare i poveri,facile attaccare i disabili,facile attaccare chi regala un panino e viene multato

ABBIATE LE PALLE DI ATTACCARE IL VERO NEMICO

Dobbiamo accertarsi dei fatti,per questo basta solo un elemento di studio, LA MEMORIA .

DIFFONDI LE INFORMAZIONI

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

VINTO ! RIMBORSO CESSIONI QUINTO DELLO STIPENDIO ECCO COME !

images-7

Lo scriviamo sempre ,altri fanno notizia noi facciamo informazione,grazie a noi centinaia di persone stanno ricevendo il rimborso spese accessorie,spese intermediazione,spese istruttorie,interessi .
La cessione del quinto dello stipendio è un prestito che solitamente è chiesto da dipendenti statali e pensionati,il Presidente Deciba Gaetano Vilnò ha diffuso i segreti di come ricevere i propri soldi indietro,costi per farlo ?

images-1

GRATIS

GRAZIE DI CUORE,ATTRAVERSO IL VOSTRO ARTICOLO HO RECUPERATO EURO 2400

SIETE GRANDI ! MI HANNO SPEDITO L’ASSEGNO DI EURO 1700 !

VORREI RINGRAZIARVI,PER LA MIA FAMIGLIA EURO 1200 SONO IMPORTANTI,GRAZIE PER QUELLO CHE FATE.

Polizia,carabinieri,guardia di finanza,pensionati,solitamente a chiedere questa forma di prestito sono proprio loro,persone con stipendi ridicoli,grazie alla diffusione di questa informazione siamo riusciti a fare recupera a tanti i loro soldi .

IL CASO

images-2

Quando richiedete una cessione del quinto dello stipendio potete rinegoziarlo dopo il 40% delle rate pagate,in poche parole ,se il prestito dura 10 anni dopo 4 lo potete rinegoziare,fate l’estinzione del vecchio e né fate uno nuovo. Potete richiedere un rimborso dei costi assicurativi ,spese intermediazione,spese accessorie,interessi,sono parecchie migliaia di euro .

SEGUITE BENE QUESTO VIDEO VI SPIEGHERA’ TUTTO PERFETTAMENTE DI COME FARE

Format di rimborso

>>Oggetto : Richiesta rimborso commisioni pratica CQS N° ———-RATA
>>—————-
>>
>>In relazione all’oggetto ed all’avvenuta estinzione in data ———-
>richiedo
>>il rimborso delle commisisoni finanziarie ed accessorie,nonchè del premio
>>assicurativo relativo alle rate facenti riferimento da ———–a
>>————–è quantificabile in EURO ————–(———————
)
>>
>>
>>Richiedo che gli importi di cui sopra,vengano inviati a mezzo assegno
>>circolare presso il mio indirizzo nel termine tassativo di 15 giorni dal
>>ricevimento della presente .
>>
>>Trascorso inutilmente tale termine provvederò ad aderire immediato ricorso
>>alle autorità competenti al fine di vedere tutelati i miei diritti .
>>
>>
>>In Attesa di vostro riscontro porgo distinti Saluti
>>
>>————————— 2015
>>
>>
>>IN FEDE
>>
>>
>>
>>RACCOMANDA CON RICEVUTA DI RITORNO
>>
>>L’INTERVENTO DI ARBITRO BANCARIO E’ POSSIBILE SOLO DAL 2009 IN POI ,IN
>QUESTO

PRIMA DEL 2009 POTETE ANDARE DA UN LEGALE ,DEVONO PAGARE .

images-7

QUI ULTERIORI INFORMAZIONI

http://www.movimentorevolution.it/?p=2030


DIFFONDI QUESTA INFORMAZIONI CI SONO CIRCA 500 MILIONI DI EURO CHE LE BANCHE TRATTENGONO OGNI ANNO,SONO I VOSTRI

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Recupero credito minaccia cliente ! beccato ! registrato !

images-2

Quanti di noi hanno ricevuto una telefonata simile,società disgrazie con operatori disgraziate che minacciano le persone telefonicamente,molti si chiedono ma cosa accade veramente,ecco a voi serviti

images-2

Il testo :

Squilla il telefono

Pronto chi è ?

non importa chiamo per conto e nome banca Barclays

Mi può dire chi è ? parlo con la banca barclays vorrei sapere chi parla al telefono …potrebbe chiamarmi chiunque e dirmi che uno o l’altro

CONTINUI IN QUESTA MANIERA….A NON COLLABORARE CON L’UFFICIO INCARICATO ….E LEI SI RITROVA IN UNA BRUTTA SITUAZIONE …

scusi non ho capito cosa sta dicendo ?

STO CHIAMANDO DALL’UFFICIO INCARICATO ( non dice quale ufficio e chi è e che nome ha ) SE NON RISPONDE PROCEDEREMO …… SE LEI NON RISPONDE AL TELEFONO PROCEDEREMO IN MERITO (richiedere sempre riferimenti e documenti scritti le telefonate non valgono nulla )

mi scusi ma lei mi sta minacciando ?

images-2

come si permette di chiamarmi sul mio telefono privato senza neanche identificarsi ?

scusi ma lei chi è ? (terza volta ) mi dia nome e cognome

LEI RICEVERE UNA LETTERA PERCHE NON SI RENDE REPERIBILE .. ( ma perche non si identifica e non manda la lettera senza queste chiamate minatorie ? )

QUANDO Cè UN UFFICIO INCARICATO DISPOSTO A DARVI RETTA LEI NON E’ COLLABORATIVO … HA FATTO UN GRANDE ERRORE ….

(dare retta ? cretino tu chiami perché vuoi prendere una percentuale del denaro del debito che barclays vi ha venduto )

scusi ma io dovrei parlare delle mie questioni personali senza che neanche lei si presenta ?

LEI IN QUESTO MOMENTO HA FATTO UN GRANDE ERRORE ….

lei manda di educazione perché non mi lascia parlare e non si presenta …

se lei non mi dice come si chiama e non si presenta io non gli dirò niente dei fatti miei …

ECCO LA REGISTRAZIONE COMPLETA

images-3

Questo accade tutti giorni,pseudo società dell’est che chiamano,minacciano e neanche si identificano,queste banche vendono il credito a queste persone per non rischiare denunce penali,non rispondete mai a questi personaggi,probabilmente chiamando dall’altra parte del mondo e potrebbero anche essere truffe.

pretendete sempre documenti scritti,non abbiate paura di minacce telefoniche,questi disgraziati fanno i forti con i più deboli,se riuscite registrate tutto e noi diffonderemo .

BARCLAYS prima di vendere i tuoi crediti stai attenta,qualche magistrato potrebbe far partire un indagine .

NON ABBIATE PAURA SONO DEI DEMENTI QUESTA GENTE

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

D.E.C.I.BA SFIDA I COLOSSI BANCARI INFORMATI

images-1

D.E.C.I.BA ASS.DIPARTIMENTO EUROPEO ILLECITI BANCARI INFORMATI

Sono gli EROI moderni,stanno rivoluzionando la giurisprudenza Italiana nel Diritto Bancario

Hanno bloccato per usura bancaria l’asta giudiziaria a Reggio Emilia,Lecco,Asti,Padova

www.deciba.it 0521/241417

IMG_0990

ECCO CHI SONO

Il Dipartimento Europeo di controllo degli Illeciti bancari nasce dall’esigenza, altamente avvertita dai suoi fondatori, di tutelare sotto ogni profilo gli utenti, cittadini e imprenditori, dai più disparati abusi che ogni giorno subiscono da grandi aziende, per definizione contraenti forti, operativi soprattutto nel settore dell’intermediazione finanziaria.

In tal modo viene contrastato lo stra-potere assoluto di certi enti istituzionalizzati acquisito e consolidato nel tempo grazie ad un sistema nel quale il “controllore”, nella specie la Banca d’Italia, viene gestito dal “controllato”, nella specie i grandi gruppi bancari e assicurativi che ne detengono il Capitale Sociale.

Il Dipartimento, svolge, dunque, una vera azione di controllo del credito, agendo localmente nei confronti dei singoli Istituti di Credito, Finanziarie e di Leasing, secondo il noto principio di derivazione anglosassone “act local, think global”.

Le azioni del Dipartimento svolte con la massima forza nei confronti di ogni singolo Istituto, vengono portate avanti con determinazione assoluta nella consapevolezza e con il preciso obiettivo di infrangere le barriere di impunità sistemica dietro la quale i poteri forti si trincerano sentendosi al sicuro.

Il Dipartimento va a minare in maniera definitiva le radici di pensieri e comportamenti abituali illeciti di tali poteri, fino ad oggi considerati forti, sino ad ottenere che essi diventino controparti di pari grandezza.

images1.jpeg

Nel contempo, il Dipartimento si propone di ristabilire gli equilibri spezzati delle vite di chiunque abbia subito, o stia subendo, illeciti bancari e finanziari, mettendo in grado le vittime di avere in restituzione ciò che è stato loro illecitamente sottratto ed aiutando le stesse a ritrovare fiducia, motivazione ed entusiasmo con la capacità ritrovata di accedere a nuove prospettive e nuovi orizzonti.

L’unione crea una forza indomabile e inarrestabile ed è attraverso l’onda d’urto che ne deriva che il Dipartimento intende piegare Banche, Finanziarie, Società di Leasing, Assicurazioni, Multinazionali e tutto ciò che possa essere ricondotto al concetto di “Potere Forte”.

I soci fondatori del Dipartimento sono professionisti esperti in campo finanziario e assicurativo. Ciò che consente di addivenire alla conoscenza approfondita e stratificata della materia, attraverso un costante lavoro di ricerca.

Ed è attraverso la conoscenza che ogni soggetto vessato da poteri forti è in grado di difendersi.

Il Direttivo è composto da Avvocati, esperti bancari, Manager.

Il Dipartimento si propone di raggiungere i propri obiettivi anche aprendo una propria rappresentanza permanente presso l’Unione Europea, nell’ambito della quale aprirà le porte alle analoghe istanze provenienti dai cittadini degli altri Paesi UE e nel contempo interagirà con la Commissione Europea ed il Parlamento al fine di segnalare agli Organi Istituzionali UE gli illeciti sistematicamente commessi dagli intermediari finanziari e le modalità di intervento legislativo al fine di rimuoverli.

SVELATI I SEGRETI PER CONTROLLARE IL PROPRIO MUTUO

Il DIPARTIMENTO EUROPEO di controllo degli ILLECITI BANCARI saprà contrastare i vari abusi bancari che ogni giorno i cittadini subiscono anche attraverso la condivisione fra professionisti di altissimo profilo

Associazione D.E.C.I.BA. Viale Barilla, 21 43121 – Parma – PR Tel: 0521/241417 FAX 0521/484700 Cellulare: 338/1063708 www.deciba.it deciba@libero.it deciba@legalmail.it financialsolution@libero.it

Sono attualmente i più credibili in Italia,risultati enormi,sono riusciti a bloccare aste giudiziarie e pignoramenti per usura bancaria . Finalmente in Italia arriva un Team di persone per combattere i “colletti bianchi” lo fanno attraverso la legge,controllano i contratti,conto correnti,mutui,leasing e le portano davanti ai giudici,risultato ? vincono .

I Media non parlano assolutamente di questi risultati,se le aziende e le famiglie sapessero la possibilità di difesa che hanno probabilmente sistema economico avrebbe un’evoluzione epocale.

Molti credono che andare contro le banche sia impossibile,sbagliate,queste sono sentenze,sono giudici che danno ragione agli utenti . LA BANCA VINCE QUANDO NON GLI FAI CAUSA .

La loro pagina Facebook è arrivata a 16 mila persone

Unknown-1

https://www.facebook.com/Deciba?fref=ts

Senza accettare nessun tipo di compromesso mediatico nel 2014 sono arrivati a far parlare di sé attraverso i risultati

A.N.S.A

Unknown

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2014/11/10/stop-al-pignoramento-della-casa-per-malata-di-cancro_248f6416-0d74-439a-88aa-baf4b3448479.html

Raccolto 53 mila firme di petizione

https://www.change.org/p/fineco-bank-non-pignorate-la-casa-a-una-malata-di-cancro

PER LA PRIVA VOLTA BLOCCANO UN’ASTA GIUDIZIARA PER USURA BANCARIA

D.E.C.I.BA sta progettando l’espansione in tutto il territorio Italiano,le prossime aperture saranno a Bologna,Trento,Milano,Napoli,Roma ,la selezione prevede di coprire tutto il territorio,la selezione è ferrea,necessitano qualità morali e professionali altamente definite. Informazioni financialsolution@libero.it tel 0521/241417 .

D.E.C.I.BA SELEZIONA GUERRIERI CON IL CUORE

RICHIEDE ALLA COMMISSIONE EUROPEA DI INDAGARE BANCA ITALIA

IMG_0646

Questi i nuovi EROI ITALIANI ,persone che non fanno demagogia politica,grandi professionisti che ottengono risultati attraverso la legge .

Le banche ogni giorno perdono cause,sono riusciti a bloccare pignoramenti per usura bancarie,eppure nessuno né parla,attraverso il web abbiamo raggiunto oltre 1 milione di persone,diffondi,aiutaci ad informare il popolo Italiano .

DIFFONDI I MEDIA TRADIZIONALI NON LO FARANNO MAI


PER ESSERE GUERRIERI BISOGNA AVERE IL CORAGGIO

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

I Media non pubblicano Ordinanza di blocco asta per usura bancaria

Unknown-2

La quinta ordinanza di blocco di un pignoramento per usura bancaria,ottenuta dallo staff D.E.C.I.BA www.deciba.it

Nessuno né parla,né la politica né i Media,l’unico mezzo che abbiamo è il passaparola,condividere le informazioni e renderle pubbliche. Il Peggior dispetto che possiamo fare all’informazione tradizionali è di essere forti senza il loro appoggio,attualmente nessuno combatte realmente contro le banche,nessuno informa. Attraverso il web abbiamo raggiunto centinaia di migliaia di persone,oggi molte famiglie e aziende grazie alla diffusione delle nostre notizie hanno vinto la causa .

Unknown-3

La rivoluzione cari amici parte dalla conoscenza e dalla volontà di partecipare a qualcosa che va oltre noi stessi ,molti di noi sono delusi da tutto,non credono più a nulla,ma sbagliate,abbiate fiducia in voi stessi sempre,abbiamo perso la forza di combattere per i nostri diritti,pensiamo che da soli non riusciremo a fare nulla,sbagliate,guardate questi video diffusi da noi i numeri che hanno raggiunto

Le Iene avevano provato a parlarne ,poi anche loro per motivi editoriali sono state bloccate,abbiamo riproposto la questione raggiungendo ad oggi quasi 70 mila persone

images-5

Abbiamo registrato e spiegato come verificare il proprio documento di mutuo quasi 40 mila persone

Abbiamo spiegato come bloccare un pignoramento

images-3

Siamo arrivati ad oltre un MILIONE di persone con i nostri contatti,in poche parole ad oggi grazie al nostro contributo famiglie e aziende hanno preso risarcimenti e stanno a casa loro .

IMG_0990

Come tutti i settori ci saranno quelli bravi e quelli meno bravi,gli onesti e i disonesti,questo non lo cambieremo mai,quello che possiamo fare è cambiare il nostro atteggiamento verso le cose,informati,diffondi nel tuo profilo o blog le informazioni che ritieni interessanti,lascia perdere la notizia politica,RENZI ,BERLUSCONI,E PURE GRILLO,vi pare che loro si mettano a pubblicare queste informazioni ?

Provate a pensare se Grillo pubblicasse sentenze simili ? il giorno dopo ci sarebbero milioni di persone pronte a fare opposizione alla banca per chiedere i propri diritti …

Perché non lo fa ?

Fare politica è diverso da fare cose reali,la politica si basa su spot elettorali,uno sputtana l’altro per crescere come partito,ma riflettete… da quanti anni dicono le stesse cose ? Grillo con 166 parlamentari cosa ha fatto ? Guardate i post del Blog di Grillo ,si parla di quanto RENZI sia un coglione,si parla di quanto altri partiti siano incompetenti ,ma fatti ? nessuna cittaà del movimento 5 stelle ha tolto Equitalia dal proprio comune ,il nulla niente di niente,possiamo anche continuare a credere alle favole ma sono i dati di fatto che ci faranno fare un balzo verso la consapevolezza .

Parliamoci chiaro Renzi è un comico peggio di Grillo,ma non possiamo andare avanti sempre con il meno peggio,non possiamo andare avanti con promesse non mantenute,le ulte regionali fanno ben sperare,il 70 % non ha votato nessuno,questo fa comprendere che la gente non crede più a nessun politico,quello che possiamo fare è armarci di conoscenza e portare avanti i nostri diritti .

La nostra battaglia contro le banche non è politica,noi portiamo a conoscenza di informazioni reali,sentenze,ordinanze,video,nessun Media si permette di pubblicare ordinanze aclatanti come questa,attraverso il lavoro di tutti noi arriveremo ugualmente alla diffusione massima ,diffondete senza sosta .

Un ringraziamento speciale a tutti le persone che ogni giorno leggono il nostro blog e diffondo informazioni,grazie di cuore a tutti voi che da tempo collaborate,insieme stiamo ottenendo risultati enormi.

Grazie a tutti

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

BANCA BLOCCATA D.E.C.I.BA SOSPENDE ANCORA ASTA PER USURA BANCARIA

legale

STANNO CAMBIANDO L’ITALIA

Informazioni 0521/241417 www.deciba.it email : financialsolution@libero.it

Esclusiva intervista al Presidente DECIBA Gaetano Vilnò

images-1

Ancora una volta abbiamo raggiunto un risultato enorme,ASTA,PIGNORAMENTO,PRECETTO ,tutto bloccato per usura bancaria,questa mattina chiamare al telefono l’azienda è stato un momento fantastico

LA SUA CASA RIMANE A LEI LA BANCA L’ABBIAMO RESPINTA

Unknown-3

Quando si sono presentati a me erano disperati,il solito caso Italiano,ditta edile con vari immobili,la banca pignora e mette all’asta gli immobili

INTERVENIAMO NOI

Il giudice testualmente

SOSPENDE L’ESECUZIONE RICORRENDO GRAVI MOTIVI COSTITUITI DALL’ESISTENZA DI ELABORATO PERITALE ATTESTANTE IL SUPERAMENTO DEL TASSO SOGLIA

images-7

Possiamo cambiare le sorti del Paese e nessuno né parla,questa mattina il nostro associato giustamente fa una considerazione “ma se la gente sapesse ”

POSSIAMO BLOCCALE MILIONI DI IMMOBILI ALL’ASTA PER USURA BANCARIA


ECCO L’ORDINANZA

barbieri

IMG_0990

Grazie all’Avv. Capo Rosa Chiericati che ha diretto tutti i lavori per arrivare a tale risultato,abbiamo diffuso questi due video che sono arrivati ad oltre 200 mila persone,grazie alla diffusione queste persone oggi stanno a casa loro e la Banca passa dalla parte del torto .

Unknown

Noi non facciamo politica,non vendiamo perizie,noi otteniamo risultati e vogliamo cambiare le sorti di questo paese,questa falsa crisi deve finire,la maggior parte delle aziende sono in crisi per illegittimi bancari,informatevi,diffondete,è un dovere di tutti noi farlo.

Il Presidente DECIBA

Gaetano Vilnò

articolo 3

DIFFONDETE L’INFORMAZIONE

E’ un dovere di tutti noi diffondere queste informazioni,possiamo cambiare l’economia Italiana

COME VERIFICARE L’USURA

COME ABBIAMO SOSPESO L’ASTA

ECCO I GRANDI RISULTATI

QUESTI RISULTATI SONO STATI OTTENUTI DA :

www.deciba.it
www.managementitalia.it

0521/241417 email : financialsolution@libero.it

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

UNA VERGOGNA ! R.A.I TRASMISSIONE AGORA’ CENSURA L’USURA BANCARIA

images

images-1

Luglio 2014,lo staff DECIBA viene chiamato per raccontare l’eclatante sentenza ottenuta a Padova,per la prima volta in Italia il Giudice Presidente del Tribunale di Padova Caterina Santinello dichiara con l’ordinanza il blocco di un asta giudiziaria per usura bancaria .

WWW.DECIBA.IT

INFO : 0521/241417
EMAIL : FINANCIALSOLUTION@LIBERO.IT

10489774_684947351554787_4641114483795775496_n

Questa l’ordinanza

foto-6 copia 2

Questo il video dove spiega tutto ,diffondete,diffondete,diffondete senza sosta

Una vergogna,questa ordinanza potrebbe cambiare le sorti del mosto Paese,ottenuto lo stesso risultato a Lecco,Reggio Emilia,Padova,in poche parole possiamo bloccare aste e pignoramenti per usura bancaria . La Rai Radio Televisione Italiana nello specifico trasmissione Agorà,dopo 8 ore di registrazione decide di non trasmettere il reportage dove si evidenziava la possibilità di salvare aziende,famiglie,artigiani dalla morsa delle banche,senza spiegazione logica ,senza informare lo staff DECIBA,hanno deciso la CENSURA TOTALE DEL REPORTAGE .

QUESTA LA FACCIA DELLA PRESENTATRICE

Serena Bortone

Unknown


QUESTE LE PROVE DELLA REGISTRAZIONE

10373817_685461058170083_417159438441323346_n

10518998_685474728168716_3228312163991198813_n

Non ci stanchiamo e continuiamo a diffondere l’informazione di come difendersi dalle banche

L’intervista mai andata in onda dell’Avv. Rosa Chiericati dove spiega il blocco per usura Bancaria ottenuto

images-3

Vi invitiamo a diffondere l’informazione Agorà dovrà giustificare la censura,la RAI ha il dovere di fare informazione ,queste ordinanze potrebbero cambiare le sorti economiche del nostro paese ,diffondiamo senza sosta .

DIFFONDETE SUL VOSTRO PROFILO PERSONALE,INONDATE IL WEB SENZA SOSTA,DOBBIAMO DIMOSTRARE LA NOSTRA FORZA,NON CI FERMEREMO FINO A QUANDO NON CI SARA’ UNA RISPOSTA UFFICIALE DA PARTE DELLA PRESENTATRICE SERENA BORTONE O AUTORI DI AGORA’ .

Invitiamo la rete a collaborare,possiamo salvare famiglie e aziende,inserite nel vostro blog personale o profilo questo link,spedite un email alla trasmissione Rai chiedendo spiegazione della censura,facciamo sentire la nostra forza .

Questa informazione andrà avanti fino a quando non ci sarà risposta,ogni giorno per sempre informeremo le persone di questo tipo di atteggiamento e censura,abbiamo dimostrato di non fermarci ,noi non facciamo notizia noi facciamo INFORMAZIONE .

FAI IL TUO DOVERE DIFFONDI L’INFORMAZIONE

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

IINTENZIONI AL VOTO ? DATI FASULLI

Sanremo: Prima serata

La crisi del patto del Nazareno e l’elezione di Mattarella sembramo avvantaggiare il Pd (sale di un punto e passa al 38%) mentre Forza Italia resta ferma all’11,5%. Flessione per la Lega nord che piega suli il 15,5% dei consensi (-0,5%) come pure il movimento di Grillo registra una nuova leggera flessione e si attesta al 17,0. Stabili gli altri partiti E’ quanto emerge dal sondaggio condotto dall’Istituto Piepoli per l’agenzia ANSA.

Questo il quadro complessivo (tra parentesi la variazione percentuale rispetto alla settimana precedente):
- Pd 37,0% (+1 ).
- Sel 4,5% ( = ).
- Altri centrosinistra 1,0% ( = ).
- Fi 11,5% ( = ).
- Ncd-Udc 4,5% (-0,5).
- Fdi-An 3,5% ( = ).
- Lega Nord 15,5% (-0,5).
- Altri centrodestra 0,5% ( = ).
- M5S 17,0% (-0,5).
- Altri partiti 4,0% (-0,5)

Fonte :http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2015/02/19/sondaggi-piepoli-pd-sale-al-38-lega-e-m5s-in-flessione_0fdeb37c-c7ff-43e6-b446-238cc44ddb5e.html

Il sondaggio qui presentato è stato eseguito il 16 Febbraio 2015 per ANSA con metodologia mista CATI – CAWI, su un campione di 1.000 casi rappresentativo della popolazione italiana maschi e femmine dai 18 anni in su, segmentato per sesso, età, Grandi Ripartizioni Geografiche e Ampiezza Centri proporzionalmente all’universo della popolazione italiana.

Siamo abituati ad approfondire le informazioni,da questi dati se letti superficialmente si evince che il PD sia fra i partiti più graditi in Italia,poi osserviamo Lega Nord e M5S stabili,questo da una lettura superficiale,ecco come influenzano il voto e le opinioni .

Di fatto questi dati non rappresentano nulla,infatti il campione è di 1000 persone troppo piccolo per avere un’analisi seria dell’intenzione al voto,non solo,bisogna valutare la domanda come viene posta,in quale zona,e la percentuale delle persone che non si sono espresse .

Il dato più importante è l’intenzione del non voto,infatti alle ultime Europee abbiamo constatato che in Emilia Romagna ha votato solo il 37% dei aventi diritto al voto .

Tab12

l primo dato che emerge dalle elezioni regionali in Emilia-Romagna che si sono appena concluse è quello dell’affluenza: ha votato solo il 37,7% degli aventi diritto, con un calo di 30,4 punti percentuali rispetto alle regionali del 2010, quando l’affluenza era stata del 68,1%. Solo quattro elettori su dieci hanno deciso di recarsi alle urne. Alle europee dello scorso maggio l’affluenza era stata del 70%. E se il termine di confronto sono le regionali del 2005, il calo è di ben 39 punti percentuali. Si tratta quindi di un dato “storico”, soprattutto se si considera che l’Emilia-Romagna è una regione caratterizzata da una cultura civica diffusa e da una tradizione di partecipazione elettorale superiore alla media. E se è vero che negli ultimi anni anche in Emilia-Romagna si era assistito a un trend decrescente nei livelli di partecipazione elettorale, questa volta l’affluenza è crollata come mai si era visto prima. Si tratta infatti della percentuale più bassa nella storia delle elezioni regionali, pur caratterizzate tradizionalmente da livelli di partecipazione inferiori a quelli delle elezioni politiche. In nessuna altra regione in passato così tanti elettori avevano deciso di disertare le urne. Inoltre, in termini di punti percentuali, mai si era assistito a un tale decremento di votanti nell’arco di due elezioni regionali consecutive. Come si può spiegare un tracollo del genere? In questa fase possiamo solo avanzare delle ipotesi. In primo luogo, le elezioni regionali dell’Emilia-Romagna si sono svolte contemporaneamente alle sole elezioni regionali calabresi e non all’interno di una tornata di elezioni regionali come quella del 2010, quando si votò in 13 regioni simultaneamente. In altri termini, è mancato un vero e proprio election day di portata nazionale che avrebbe contribuito ad aumentare l’attenzione, anche mediatica, nei confronti di queste elezioni regionali. Ma tutto ciò non è sicuramente sufficiente a spiegare un crollo di dimensioni storiche. A questo punto entrano in gioco altri elementi legati al contesto locale. A tal proposito probabilmente un peso lo hanno esercitato gli eventi che hanno portato a queste elezioni regionali che, è bene ricordarlo, si sono tenute a una data anticipata rispetto alla scadenza naturale della consiliatura. Come non citare quindi il fatto che il Presidente della Giunta uscente, Vasco Errani, si era dimesso lo scorso luglio dopo essere stato condannato in appello per falso ideologico. A ciò si deve aggiungere lo scandalo sui rimborsi elettorali, con indagini che vedono coinvolti la quasi totalità dei consiglieri regionali per la gestione dei soldi pubblici derivanti dal finanziamento ai gruppi consiliari. Infine, al di là del contesto locale, il distacco dalla politica e il rifugio nell’astensione è ormai il dato costante della politica italiana negli anni della crisi.

Solitamente quando iniziano sondaggi di vario tipo è allarme di elezioni anticipate imminenti,infatti queste società fanno queste analisi sotto commissione di aziende o partiti,deviare ed influenzare l’opinione pubblica in realtà è molto semplice,altrimenti non si spiega delperchè da 30 anni votiamo sempre gli stessi partiti . Ora hanno paura,hanno verificato i risultati recenti dell’assenteismo al voto,hanno verificato la reale possibilità che il popolo delegittimi la vecchia politica,per questo motivo ogni giorno trovere questo tipo di sondaggi che vi fanno pensare che il popolo approva un patito o l’altro . Se le intenzioni al voto fossero fatte matematicamente non ci sarebbero studi e sondaggi completamente diversi non credete ?

Analizziamo questo

Il campione è 1000 ,quindi non rappresenta nulla e nessuno,se queste persone venissero estratte in un territorio sensibile la Movimento 5 stelle probabilmente il partito di Grillo sarebbe al 70%

images-1

Ma anche in questo caso il 70% su quale percentuale ?

Come ormai la storia ci insegna i sondaggisti non ci beccano mai,vediamo esperti in televisione fare pseudo analisi con grandi paroloni,il giorno dopo spariscono tutti,ma questo perché ? la psicologia ci aiuta a comprendere il motivo di tali azioni,è comprovato che gli esseri umani tendono a fare scelte in base alle scelte dell’intelligenza collettiva,solitamente per pigrizia mentale si tende a seguire la massa piuttosto che fare un’analisi dei fatti e approfondimenti ,questo ultimo passaggio richiede volontà e pazienza .

Andiamo oltre

Valutiamo i fatti e le persone,facciamo finta di non conoscere nessuno e di proporre ad un Norvegese i nostri politici .

Renzi Matteo

Unknown-1

Figlio di Laura Bovoli e Tiziano Renzi, che fu consigliere comunale di Rignano sull’Arno tra il 1985 e il 1990 per la Democrazia Cristiana, è il secondo dei quattro figli della coppia: la sorella maggiore Benedetta è nata nel 1972 (è entrata in politica nel 2014), il fratello Samuele nel 1983 e la sorella minore Matilde nel 1984.[6][8] Sposato dal 1999 con Agnese Landini, insegnante di liceo, ha tre figli: Francesco, Emanuele ed Ester.[9][10] Cresce a Rignano sull’Arno, paese dei genitori, e studia a Firenze: prima al Liceo Ginnasio Dante (60/60 nonostante sia vicino alla bocciatura per il rifiuto, da rappresentante d’istituto, di ritirare le copie del giornalino scolastico in cui c’erano forti critiche alla professoressa di matematica)[12] e poi all’Università degli Studi di Firenze dove si laurea nel 1999 in Giurisprudenza[13] con una tesi in Storia del Diritto dal titolo Amministrazione e cultura politica: Giorgio La Pira Sindaco del Comune di Firenze 1951-1956 con relatore il professor Bernardo Sordi e la votazione finale di 109/110

Ha una formazione scout nell’Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani e ha collaborato, firmandosi Zac, con la rivista nazionale della branca Rover/Scolte Camminiamo insieme della quale è stato anche caporedattore.[15] Ha lavorato con varie responsabilità per la CHIL Srl,[13] società di servizi di marketing di proprietà della sua famiglia (il cui nome è ispirato dall’omonimo personaggio del Libro della giungla), in particolare coordinando il servizio di vendita del quotidiano La Nazione sul territorio fiorentino con la diretta gestione degli strilloni. Inoltre consegnava volantini e distribuiva elenchi del telefono.

Ancora diciannovenne, nel 1994 partecipa come concorrente per cinque puntate consecutive al programma televisivo La ruota della fortuna, vincendo 48 milioni di lire. Nella prima metà degli anni novanta arbitrò alcune partite calcistiche di Seconda categoria: fino al 1995 fu infatti iscritto alla sezione arbitrale di Firenze, ma la sua carriera da fischietto non decollò a causa di alcuni limiti atletici[18].

Da sindaco, nel 2012, ha guadagnato 145.272 euro mentre da premier percepisce 114.796,68 euro, dati resi noti per legge nel maggio 2014. In aspettativa nell’azienda di famiglia, nel maggio 2014 si dimette rinunciando anche alla pensione.

In Sintesi fa politica da quando aveva 16 anni

Berlusconi Silvio

Unknown

Silvio Berlusconi (Milano, 29 settembre 1936) è un politico e imprenditore italiano, conosciuto anche come il Cavaliere, soprannome assegnatogli dal giornalista sportivo Gianni Brera[9] in ragione dell’onorificenza a cavaliere del lavoro conferitagli nel 1977 dal presidente della Repubblica Giovanni Leone e cui ha rinunciato nel 2014.[10] Ha iniziato la sua attività imprenditoriale nel campo dell’edilizia. Nel 1975 ha costituito la società finanziaria Fininvest e nel 1993 la società di produzione multimediale Mediaset.

Nell’ottobre dello stesso anno ha lanciato il movimento politico di centro-destra Forza Italia[11], strutturatosi nel gennaio successivo,[12] confluito nel 2008 ne Il Popolo della Libertà[13] e poi rifondato nel 2013.

Eletto alla Camera dei Deputati nel marzo 1994, è stato confermato nelle successive quattro legislature, mentre nella XVII, a seguito delle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio 2013, è stato eletto per la prima volta senatore a Palazzo Madama. Ha ottenuto quattro incarichi da presidente del Consiglio: il primo nella XII legislatura (1994), due consecutivi nella XIV (2001-2005 e 2005-2006);[14] ed infine nella XVI (2008-2011). Con 3340 giorni complessivi nel ruolo di presidente del Consiglio è il politico che è durato più a lungo nei governi dell’Italia repubblicana, superato in epoche precedenti solo da Benito Mussolini e Giovanni Giolitti; inoltre ha presieduto i due governi più duraturi dalla proclamazione della Repubblica.

Secondo la rivista americana Forbes, con un patrimonio personale stimato in 7,6 miliardi di dollari USA (circa 6,7 miliardi di euro) Berlusconi è nel 2014 il quinto uomo più ricco d’Italia e il 177º più ricco del mondo.[15]

È stato imputato in oltre venti procedimenti giudiziari. Il 1º agosto 2013 è stato condannato a quattro anni di reclusione (con tre anni condonati dall’indulto del 2006) per frode fiscale con sentenza passata in giudicato nel cosiddetto “processo Mediaset”. Il 19 ottobre dello stesso anno gli è stata irrogata la pena accessoria dell’interdizione ai pubblici uffici per due anni a seguito dello stesso processo.[16]

A causa della suddetta condanna il 27 novembre 2013 il Senato della Repubblica ha votato a favore della sua decadenza dalla carica di senatore. Berlusconi ha quindi cessato di essere un parlamentare dopo quasi vent’anni di presenza ininterrotta nelle due camere


In poche parole 30 anni di politica e in questo momento sta scontando la pena per reati commessi ,contemporaneamente è al Governo e legifera .

Giuseppe Piero Grillo, detto Beppe (Genova, 21 luglio 1948[1]), è un attivista, comico e politico italiano.

Unknown-3


In poche parole ,comico e politico insieme ,a voi le considerazione del caso

Matteo Salvini (Milano, 9 marzo 1973) è un politico e giornalista italiano. Deputato ed europarlamentare, dal dicembre 2013 ricopre il ruolo di segretario federale della Lega Nord.

Iscrittosi alla Lega Nord nel 1990, nel 1993 viene eletto consigliere comunale nella sua città, Milano. L’esperienza dura quasi vent’anni, fino al 2012.[2][3] Salvini ha ricoperto vari ruoli all’interno del partito, fino ad essere eletto segretario federale nel dicembre 2013 in seguito alle primarie del partito.

Unknown-4

In poche parole 25 anni che fa il politico

Questi solo dati oggettivi,abbiamo solo messo fatti non opinioni,l’unica cosa che ci sentiamo di esprimere è la pazienza di questi uomini nel dire per 30 anni sempre le solite cose,non solo,la più grande pazienza perversa è crederla .

NOI NON FACCIAMO NOTIZIA

FACCIAMO INFORMAZIONE

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Italia preceduta dal Ghana per la libertà di informazione Vergogna Sole 24 ore

images-1

L’Italia sta precipitando nella classifica della libertà di stampa. Ora è al 73esimo posto, preceduta da paesi come Burkina Faso, Giamaica, Ghana, Namibia, Polonia, Botswana, Romania, Taiwan. Per capire perché basta dare un’occhiata al sito di quello che una volta era il più autorevole quotidiano italiano: il Corriere della Sera, che per dimostrare che è ancora letto da qualcuno ha dovuto pompare il proprio traffico internet con l’acquisto di clic fasulli. Una mossa da peracottari. Il Corriere è ormai un giornale di regime, tanto quanto Repubblica. Non fa informazione, al massimo propaganda per non scontentare il governo e gli azionisti (Fiat, Mediobanca, Pirelli, Intesa San Paolo, la Lucchini, Edison, Della Valle, Benetton per citarne alcuni) e per coprire i buchi tra una pubblicità e l’altra riporta notizieassimillabili ai peggiori rotocalchi.

Molti credono che libertà sia dire ciò che si vuole ,ma dobbiamo analizzare cosa è davvero la libertà ,noi siamo fra i pochi siti che pubblicano sentenze contro le banche,nel nostro piccolo abbiamo contribuito a salvare molte aziende Italiane .

Libertà è avere informazioni oneste e vere,noi abbiamo un regime mediatico gestito dalla politica,da una parte abbiamo i media filo Berlusconi,dell’altra l’informazione filo PD,nessuno si permette di andare veramente contro le lobby di potere.

Osserviamo striscia la notizia che ogni sera ci parla di qualche disperato che ruba la pensione,oppure sprechi di 40 anni fa,oppure qualche animale maltrattato da qualche imbecille che sfrutta queste povere bestie,ok ,siamo d’accordo su tutto,ma che facciamo guardiamo il pelo e non il trave ?

Il sole 24 ore pubblica a lettere cubitali la sentenza negativa del Tribunale di Napoli dove da torto ad un cittadino che ha fatto causa contro la banca ,caso strano non pubblica l’ordine di blocco per usura bancaria nel TRIBUNALE SI LECCO,REGGI EMILIA,PADOVA .

Ecco il vergognoso articolo

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2014-05-09/usura-mutuo-doccia-fredda-chi-vuole-rivalersi-banca-184019.shtml?uuid=ABhgy5GB

Noi rispondiamo cosi

https://www.facebook.com/Deciba/posts/659017427481113

images-4

Ci scontriamo con la contro informazione e vinciamo ,andando su Google infatti troverete subito dopo l’articolo del sole 24 ore i nostri,dove spieghiamo perché ha perso e tutte le sentenze a favore del cittadino .

IMG_0971

Oggi la libertà di informazione c è solo se la cercate,giornali finanziati dai soldi pubblici che favoriscono le grandi lobby,purtroppo molte persone pensano ancora che i giornali tradizionali siano la verità,sbagliate,ormai i giornali sono solo punti di vista che favoriscono una parte o l’altra.

images-3

Il web ci da la possibilità di controbattere questo scempio dell’informazione,ovvio,dovete cercarla la giusta informazione,richiede impegno e pazienza,ma se oggi volete sopravvivere dovete necessariamente questo percorso .

Molti non sanno che siamo stati noi a diffondere l’informazioni sui Mutui in usura,infatti i nostri video hanno raggiunto centinaia e centinaia di migliaia di persone,poi è normale che ci siano persone che facciano anche speculazione sul prodotto “MUTUO IN USURA “,sicuramente chi ci legge e chi diffonde le nostre informazioni non prenderà fregature .

Caro Sole 24 ore ,puoi pubblicare ciò che vuoi,noi staremo ben attenti a controbattere le fesserie che scrivi e le notizie che ometti di diffondere,notizie che potrebbero cambiare le sorti economiche del nostro paese .

QUESTI SIGNORI HANNO BLOCCATO LE ASTE PER USURA BANCARIA

Queste mezzo di informazioni non lo potete fermare

Ecco l’avvocato che ha fermato le Aste


Caro Direttore del sole 24 ore Roberto Napoletano

Unknown

Capiamo che la linea editoriale spesso deve favorire le Banche ,comprendiamo la notizia del tribunale di Napoli ,non comprendiamo del perché non pubblichiate le sentenze a favore dei cittadini .
Questo tipo di informazione unilaterale è vergognosa,quando pubblicherete fesserie noi ci saremo sempre,le persone leggeranno sia le vostre notizie sia le nostre,attenzione ad esagerare,le persone ormai si stanno informando .


DIFFONDENTE L’INFORMAZIONE VERA

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

BLOCCATO PRESTITO ! STOP LA PAGAMENTO PER USURA BANCARIA

62686_355180478011838_4377956199914788095_n

603718_355180501345169_6838206401244563859_n

10312012_355180551345164_1208992216672452020_n

I giornali e televisioni dovrebbero parlare di questo argomento,invece nulla,l’unica speranza è che ognuno di noi condivida questi documenti ,non pretendiamo di diventare esperti nel diritto bancario,ma avere informazioni adeguate aiuta tutti .

Conoscete la cessione del quinto dello stipendio,spesso questa titolai di prestito ha un’assicurazione non menzionata all’interno del contratto,questo è illegale e fa superare il tasso soglia di legge,lo dice queste sentenza che stabilisce che il datore di lavoro dovrà bloccare il pagamento perché la cessione del quinto dello stipendio è in usura,quindi gli interessi non vanno pagati .

Sentenze epocali,documenti che dovrebbero essere sulla bocca di tutti,sappiamo perfettamente quale forza mediatica possano avere le banche,ma sappiamo anche che il popolo se unito riesce a far girare un’informazione nel web senza sosta .

Il nostro invito è di informare le persone,non fermati alla lettura,informa tutti che è possibile bloccare pagamenti di contratti in usura,non solo,il gruppo DECIBA in questi tre mesi ha bloccato aste giudiziarie a

REGGIO EMILIA ,PADOVA,LECCO

Se il Mutuo è in usura gli interessi vanno restituiti e nel caso il bene fosse all’asta il tutto verrà bloccato .

Precisiamo che questo tipo di ordinanza non è facile ottenerle,ci vogliono professionisti adeguati e preparati,ecco come comprendere se il tuo Mutuo ente in questa casistica

IL VIDEO DA DIFFONDERE

RIMBORSI PER I PRESTITI

ISTRUZIONI COME CONTROLLARE IL PROPRIO MUTUO

Ecco in esclusiva come l’Avv. Rosa Chiericati ha bloccato l’asta giudiziaria

ASTA BLOCCATA

Listener-6

PER INFORMAZIONI : 0521/241217 EMAIL : FINANCIALSOLUTION@LIBERO

Diffondete le informazioni e diffidate delle false informazioni ,le sentenze sono vere e tutti possono usufruire delle legge .

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento