IL SINDACO GRILLINO RIFIUTA IL CONTROLLO BANCARIO

Unknown

L’operato del sindaco Grillino capit pizza è stato messo in discussione in tutte le salse,persino Grillo ha espresso malessere.
Federico Pizzarotti è entrato nel “sistema” questo è quello che si vocifera,chiudere l’inceneritore sarebbe stato molto semplice,ha preferito fare il burocrate,risultato ? aumento tasse comunali,multe,mezzi di controllo per le auto con fermo amministrativo,tasse degli asili aumentanti,un distrastro,eppure,con calma il PIZZA risponde.. “lavorare e governare una città non è come fare spot elettorali ”

foto-6

Il lavoro del politico si impara alla svelta,l’incompetenza del Pizza l’ha capita Beppe Grillo,Casaleggio,i parmigiani,i grillini,tutti tranne lui.

Nel 2013 il sindaco grillino stringe la mano al Presidente MPS

Unknown

Un Sindaco Grillino dovrebbe sputare in faccia a questa gente,invece stringe la mano e fare accordi

I Debiti del Comune di Parma sono la maggior parte nei confronti delle Banche,parliamo di DERIVATI TRUFFA e altri illegittimi che il Comune potrebbe contestare,eppure nulla,nessun controllo alle banche,non solo ….

Questa informazione non potrà essere mai essere diffusa da nessun giornale ,quando parliamo di banche il silenzio è forte

In data 5 Giugno 2012 Un Associazione richiede al Sindaco Federico Pizzarotti di avere i documenti bancari allo scopo di controllare eventuali illegittimi commessi nei confronti del comune di Parma,il tutto gratuitamente,nessun rischio,solo quello di verificare .

foto-4

Il Comune di Parma nella persona di Dott.essa Donatella Signifredi risponde :

Oggetto : ISTANZA DI ACCESSO AGLI ATTI

In riscontro all nota del 07/05/2012 agli atti del Comune di parma con prot.gen n 77080 del 07/05/2012,si ribadisce IL DINIEGO ALL’ACCESSO AGLI ATTI PER I SEGUENTI MOTIVI .

In primo luogo,appare evidente dalla lettura della richiesta,l’assenza in capo alla richiedente di un interesse diretto,concreto e attuale allìaccesso richiesto dall’art.22 241 1990 .

PS PRECISIAMO CHE LA RICHIESTA E’ DI CONTROLLARE DERIVATI,PRESTITI,CONTO CONTO CORRENTI,ALLO SCOPO DI VERIFICARNE L’ONESTA CONTRATTUALE .

ANDIAMO AVANTI

foto-5

Peraltro in riferimento all’esibizione di documenti bancari,si evidenzia,che fermo il segreto bancario ,la legge attribuisce espressamente al magistrato nel corso delle indagini preliminari,la facoltà di esaminare la corrispondenza e tutti i documenti della banca con il correlativi dovere da parte dell’istituto .

IN COPIA VI ALLEGHIAMO TUTTA LA RISPOSTA

foto-6

Abbiamo chiesto opinione al Presidente Deciba Gaetano Vilnò sul fatto

Cosa né pensa ?

La risposta è politica,ovvio ,non vogliono fare controllare i documenti Bancari,potrebbe essere che il Comune di Parma non deve nulla alla banche,questo scatenerebbe l’inferno . I comuni potrebbero replicarlo,le Banche avrebbero un danno enorme .

I documenti sono dei cittadini,in teoria qualsiasi cittadino potrebbe richiede un controllo dei propri affari,il Comune è rappresentata cittadina,dalla risposta sembra una società privata.
L’assurdità più palese è avere menzionato l’intervento della magistratura,come è possibile richiedere tale intervento se non ci sono i documenti per un’accusa.

Questa l’opinione di un’esperto in Diritto bancario

La questione è seria,da un sindaco Grillino ci saremo aspettato altro,basterebbe molto poco per analizzare la documentazione,eppure nessuno lo fa,a voi le riflessioni del caso .

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.