Perché i banchieri Italiani non vanno in galera di Gaetano Vilnò

derivati_banche_deciba_associazione

“Perché i banchieri Italiani non vanno in galera” di Gaetano Vilnò “

Molti si chiedono come mai una volta constatata l’usura bancaria, non parta un avviso di garanzia nei confronti dei responsabili! In una situazione normale chi commette un reato dovrebbe pagarne le conseguenze, eppure i giudici sono restii ad emettere avvisi di garanzia. Sono molte le sentenze a sfavore delle banche ma la linea seguita da molti è “avete ragione ma non c’è il dolo”.
In qualsiasi attività professionale, se un imprenditore commette un reato, le responsabilità sono facilmente attribuibili ma nel caso specifico delle banche sembrerebbe non esserci un colpevole. L’attribuzione della responsabilità ad un Amministratore Delegato renderebbe i risarcimenti più semplici; attualmente per far valere i propri diritti bisogna attivare una causa civile perché le probabilità di concludere una transazione stragiudiziale è ancora troppo bassa.
Queste difficoltà unite ai dubbi sulla possibilità di ottenere giustizia impedisco il corretto sviluppo del diritto: se la banca sbaglia dovrebbe pagare sia a livello civile che penale.

Il più grande paradosso che possa esistere sta nel fatto che in una struttura bancaria dove BANKITALIA (che dovrebbe essere l’organismo di controllo delle banche) è sotto il controllo delle banche stesse, il controllore è di proprietà del controllato. Ci sono poi questioni ancora più paradossali: come possiamo tener conto delle indicazioni di BANKITALIA per il calcolo del superamento tasso soglia? Alcuni CTU dovrebbero attenersi alla legge e ricordare che BANKITALIA NON LEGIFERA.

usura-bancaria-deciba-gaetano-vilno

Proprio questa mattina, con un collega, si rilevava usura palese in un contratto di mutuo ma all’interno dello stesso era presente la famosa CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA: in poche parole la banca dice che nel caso in cui il tasso soglia venga superato non è valido quel tasso ma si applica quello indicato come tasso soglia dalla Banca d’Italia ossia, in parole semplici, SE MI BECCHI NON VALE.

L’argomento degli illeciti bancari deve essere affrontato da professionisti seri, comprare una PERIZIA ECONOMETRICA servirà a ben poco se poi non ci sarà qualcuno in grado di difendervi adeguatamente, proprio per questo motivo abbiamo Tribunali dove ci sono sentenze completamente diverse per casi analoghi.

A parte i casi descritti, la legge funziona ma, ricordiamoci, i professionisti fanno sempre la differenza!

banche_deciba_usura

In questi giorni ho incontrato molte persone, il progetto di apertura di uffici su tutto il territorio italiano sta avendo un ottimo successo e sono contento dell’umiltà di professionisti seri che insieme a noi vogliono crescere, combattere e vincere contro le banche. I professionisti che si avvicinano a noi sono di alto profilo morale, abbiamo sempre rifiutato i venditori di perizie a tutti i costi, per fare un buon lavoro abbiamo bisogno di grandi professionalità e competenze. Forse un giorno arriveremo ad una professionalità tale che un Giudice deciderà di mettere in galera l’amministratore di una banca per usura bancaria.

Ritengo che i venditori di perizie stiano per estinguersi: alcune società sono già chiuse, altre sono oggetto di indagine per truffa, altre stanno utilizzando specchi per le allodole per nascondere il danni del passato ma il tempo darà le giuste risposte; a parte i soldi che hanno guadagnato, il risultato è che molte famiglie e aziende hanno visto peggiorare la loro situazione. La guerra contro le banche è una cosa seria, ho visto fornai che nel tempo libero vendevano perizie econometriche: assoluto rispetto per i fornai ma il loro mestiere è fare il pane. Alla fine credo che rimarranno i migliori e i corretti, solitamente il prodotto artigianale rimane sempre il più valido, rendere “industriale” la materia del diritto bancario è molto pericoloso. Ho conosciuto e conosco molte società che si occupano di questa materia, molte sono serie, altre sono TRUFFATORI mascherati per bene: speriamo che vadano nella stessa cella insieme all’amministratore di una banca.

DECIBA E TUTTO LO STAFF hanno raccolto una serie di documenti che dimostrano senza ombra di dubbio quali sono le società che sbagliano e quali quelle serie e vogliamo dare indicazioni a chi di questa materia non può sapere nulla: fortunatamente ci sono molti bravi professionisti e questo ci permettere di portare avanti le guerre contro le banche e vincere.

Abbiamo ottenuto molti risultati e tanti altri ne otterremo, siamo cresciuti e stiamo ottimizzando sia il lavoro matematico sia il lavoro giuridico e ritengo che andando avanti la banca sarà costretta a transare senza neanche andare in causa.

deciba_banche_controllo

Abbiamo raccolto oltre 170 email di persone illuse da società che hanno promesso cose assurde e poi sono sparite o, peggio ancora, sono arrivate in Tribunale subendo perdite eclatanti; ovvio, vincere non è semplice e la decisione va sempre al Giudice ma le sciocchezze portate in tribunale sono ben altra cosa.
Abbiamo raccolto testimonianze di ogni tipo e stiamo valutando se procedere con denunce e petizioni contro società e associazioni che hanno illuso e truffato molti cittadini.

La legge funziona ma attenzione all’onestà e professionalità di chi prende in mano le vostre pratiche.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.