DPCM Viola la Costituzione, show dei vaccini e censura

corte_cassazione_deciba_sentenza_mutuo_banca_anatocismo_usura

Il Covidiota si difende differenziando fra “ordinanza ” e “sentenza”; la realtà delle cose è che stiamo arrivando in fondo a questo delirio di onnipotenza, i Tribunali (quelli veri ) non quelli di Facebook scrivono parole che pesano come macigni.

I DPCM con cui Giuseppe Conte sta governando da quasi un anno l’Italia “sono viziati da violazioni per difetto di motivazione” e “da molteplici profili di illegittimità“. In quanto tali, aggiunge il Giudice del Tribunale di Roma nell’ordinanza n. 45986/2020 , “sono caducabili”.

Questo stando alle parole del magistrato, usate nell’ordinanza con la quale non ha convalidato l’intimazione di sfratto di un esercizio commerciale, il quale non aveva potuto pagare i canoni per la chiusura imposta dai divieti previsti per l’emergenza Coronavirus, ciò significherebbe che i DPCM non sarebbero produttivi di effetti concreti e, pertanto, sarebbero da annullare.

PROFILI DI ILLEGITTIMITA’ – Si legge nell’ordinanza che “punto indiscusso è che le libertà fondamentali degli individui siano state compresse attraverso un DPCM. Tale atto, come noto, non è di natura normativa, ma ha natura amministrativa. Tale natura resta anche laddove un provvedimento avente forza di legge, preventivamente lo legittimi. (omissis..) Come già evidenziato da altra giurisprudenza, non può ritenersi che un DPCM possa porre limitazioni a libertà costituzionalmente garantite, non avendo valore e forza di legge”.

“(omissis..) Appare evidente – si legge ancora nell’ordinanza – che la limitazione ai diritti fondamentali e costituzionalmente garantiti che si è verificata nel periodo di emergenza sanitaria è dovuta, quindi, non all’intrinseca diffusione pandemica di un virus ex se, ma alla adozione “esterna” dei provvedimenti di varia natura (normativi ed amministrativi) i quali, sul presupposto della esistenza di una emergenza sanitaria, hanno compresso o addirittura eliminato alcune tra le libertà fondamentali dell’Uomo, cosi come riconosciute sia dalla Carta Costituzionale che dalle Convenzioni Internazionali… (omissis) Anche i DPCM che disciplinano la Fase 2 sono, ad avviso di questo giudicante, di dubbia costituzionalità poiché hanno imposto una rinnovazione delle limitazioni dei diritti di libertà che avrebbe invece richiesto un ulteriore passaggio in Parlamento diverso rispetto a quello che si è avuto per la conversione del decreto “Io resto a casa” e del “Cura Italia”(cfr. Marini). Si tratta pertanto di provvedimenti contrastanti con gli articoli che vanno dal 13 al 22 della Costituzione e con la disciplina dell’art. 77 della Costituzione, come rilevato da autorevole dottrina costituzionale”.

LA MANCANZA DI MOTIVAZIONE – Si osserva in conclusione nell’ordinanza: “Come noto, tutti provvedimenti amministrativi devono essere motivati ai sensi dell’art. 3 legge 241/1990. A tale obbligo non sono sottratti neanche i DPCM. Orbene, nel corpo dei provvedimenti relativi alla emergenza epidemiologica, la motivazione è redatta in massima parte con la peculiarità tecnica della motivazione “per relationem, cioè con rinvio ad altri atti amministrativi e, in particolare (ma non solo) ai verbali del Comitato Tecnico Scientifico (CTS). Tale tecnica motivatoria è in astratto ammessa e riconosciuta dalla giurisprudenza, ma richiede (eccettuato il caso di attività strettamente vincolata) che gli atti cui si faccia riferimento siano resi disponibili o comunque siano conoscibili. È fatto notorio (essendo anche stato oggetto di dibattito politico messo in risalto dai mass media) che alcuni di tali atti vengano resi pubblici con difficoltà, talvolta solo in parte, e comunque con una tempistica molto lunga, in alcuni casi addirittura prossima alla scadenza di efficacia del DPCM stess.

Il Dott. Gaetano Vilnò spiega molto bene l’ordinanza

Pubblicato in Notizie | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Slasher di marco Montemagno? Ma che cazzata!

MARCO MONTEMAGNO

Il guru della demagogia web, ti chiede di investire soldi in start up Italia eppure non è esperto in finanza, ti insegna a fare marketing nel web? Non è un esperto in marketing. Vi indichiamo due articoli interessanti:

Video Simpatici. Risata forzata, ma percepita come reale dalle menti più deboli. Ottima preparazione dell’argomento scelto.
Spaziare di argomento in argomento senza prendere mai una posizione.
Sforzo totale per piacere a tutti (politica, lavoro, sesso, ideologie in genere).
Nessun Approfondimento ma cose vecchie e riciclate solo per l’occasione.

Startupitalia! proprio no…. non sono così S-puttanone

Comunque torniamo a noi, in tantissimi hanno speso una millata per entrare nel gruppo del guru SLASHER DI Marco Montemagno, poi mezzo sparito o comunque non è più promozionale da tempo.
Finalmente abbiamo G.V. che racconta la sua esperienza.

Quanti soldi hai speso ?

Personalmente ho fatto l’abbonamento ridotto a 600 Euro, si poteva decidere vari abbonamenti annuali, variavano dai 600 a 1100 circa.

Perché sei entrato in SLASHER ?

Imparare e approfondire argomenti dei video di Marco Montemagno e sinceramente mi era simpatico, incontrarlo mi fece piacere.

Nell’abbonamento c’erano compresi incontri?

Si, Montemagno ha organizzato a Milano con gli iscritti un incontro, circa 300/400 persone eravamo.

Come è andata?

La cosa che più mi ha stranito è vederlo protetto da due guardie del corpo vestite di nero e pelate che mi facevano pure paura, manco Vasco Rossi nell’incontro dei fans le aveva. Poi sai… Eravamo tutta gente iscritta e registrata e la maggior parte aveva pagato mille euro per stare li, personalmente mi è sembrata una situazione strana.

In che senso strana?

Credo che si senta più importante di quello che è, oggi capisco che è uno che fa video e non ha preparazione effettiva in nessun campo che promoziona, io come tantissimi altri non abbiamo imparato nulla e abbiamo conosciuto uno che se la tira anche se non è nessuno.

Che tipo di servizio potevate utilizzare ?

Una volta a settimana una live con “dio” dove faceva tutto lui, non interagiva e faceva qualche spot promozionale ai “suoi amici ” poi ha superato sé stesso!

In che senso?

Ci proponeva un incontro riservato e limitato a 10 persone al costo promozionale di euro 10 mila per un’intera giornata con lui! E li ho capito il delirio!

Va bene ci sembra di capire che non sei stato particolarmente contento

Sinceramente ho comprato vari servizi nel web, una persona cosi arrogante non l’avevo ancora incontrata, credo soffra di complessi di inferiorità. Consiglio di non buttare via i soldi e di formarsi da esperti, io ho visto un incapace che voleva vendere qualcosa in continuazione ed era pure antipatico. Aggiungo: slasher ? che cazzata!

Grazie è stato molto chiaro

L’intervista è stata registrata e siamo disponibile per qualsiasi replica.

Pubblicato in Notizie | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Le sardine fanno paura, a tutti le 3 grandi bugie

sardine-bugie-santori-morotti-garreffa-trappoloni-leader

In questo video il Dott. Gaetano Vilnò, Presidente DECIBA (www.deciba.it), attraverso alcune ricerche smonta alcune grandi bugie messe in piedi per screditare questo movimento spontaneo.

La prima grande bugia è che il portavoce Mattia Santori fosse collegato in qualche modo con Romano Prodi e avesse lavorato per un fantomatico giornale, ad oggi nessuna prova conferma tale dichiarazione.

La seconda bugia è che l’organizzazione era troppo professionale per essere fatta da 4 ragazzi (Roberto Morotti, Andrea Garraffa, Giulia Trappoloni e Mattia Santori) ma, dopo, alcune ricerche nessuno dei 4 e legato e ha tessere politiche, miracolo fatto.

Terza bugia è l’intenzione di candidarsi, anche questa è stata smentita da tutti.

Sicuramente questa novità è stata una mazzata sia per la sinistra sia per la destra, senza soldi, senza troppa organizzazione, senza pullman, questi hanno messo in piedi una macchina che vale milioni di voti.

Questo movimento è solo all’inizio né vedremo delle belle.

Pubblicato in Attualità | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sondaggio: nessuna fiducia a Beppe Grillo, 82% lo dice il web! Fra 5 anni il movimento sparirà!

sonndaggio-gradimento-2019-beppe-grillo-movimento 5 stelle

Il Sondaggio è assolutamente credibile e privo di censure il Campione 6194 ha votato: 82% ha dichiarato di non avere più fiducia in Beppe Grillo.

Campione:

L’accuratezza nella composizione del campione è fondamentale per la rappresentatività dei risultati. Si stima che una base campionaria di 1000 soggetti sia un buon campione rappresentativo delle intenzioni di voto degli italiani a patto che in esso si trovino rappresentate:

la diversità di genere
le diverse fasce d’età
la diversa appartenenza geografica
le diversa appartenenza censuaria
il diverso grado di istruzione

Tutti i paramenti di un sondaggio serio sono stati rispettati, il risultato è significativo.

La rete dà la rete toglievi sondaggio è stato proposto dalla pagina Facebook https://www.facebook.com/informazioniweb/ AVANTI A TESTA ALTA con oltre 1.6 milioni di utenti, nessuna fede politica, persone con diversa estrazione sociale hanno espresso la loro opinione.

Probabilmente questa tipologia di sondaggio è già stata fatta dalla Casaleggio Associati (essendo il loro mestiere) e questo le ha portati a fare un accordo improbabile con il partito tanto odiato.

Sicuramente l’influenza di Beppe Grillo ha fatto in modo di assicurarsi il SI nella piattaforma di votazione interna Rousseau, tenendo presente che attualmente non esiste nessuna commissione esterna al fine di verificare tali dati.

La strategia adottata è molto semplice, prima decido e creo un’attività di influncer e solo successivamente faro votare i miei fedeli. Basta fare un minimo di ricerca e vedere gli annunci di Beppe Grillo e Travaglio in quale direzione sono andati.

Il Successo del Movimento 5 stelle è arrivato alla grande volontà di cambiamento il VAFFANCULO DAY rappresenta la svolta, evidentemente la Casaleggio e Grillo sono molto bravi nel creare la Storia ma il tempo ha bisogno anche di sostanza e questa sembra non esserci.

Lo stesso format è stato utilizzato con Italia Dei Valori del famoso Antonino DIPietro, dove lo staff al lavoro era simile, Casaleggio, Grillo, Travaglio, purtroppo per loro questo progetto marketing ha delle falle, LA GENTE.

Il grande pubblico pensa, osserva, decide, molti di noi hanno dato fiducia al “cambiamento” e molti ancora non vogliono accettare ciò che la realtà ci sta dicendo, GRILLO E’ AL GOVERNO CON IL PARTITO DEMOCRATICO .

Ogni persona può avere diverso livello di “fedeltà” nei confronti di Grillo, ma la realtà non cambia e milioni di persone sono pronti a mandarli a casa.

Noi Lavoriamo nel web da oltre 10 anni, conosciamo le dinamiche, quando il Movimento 5 stelle era partito siamo stati fra i pochi a dichiarare il successo che poi avrebbe avuto, oggi vi diciamo che se il Movimento andasse al voto il suo gradimento sarebbe attorno al 10% e nei prossimi 5 anni sparirà completamente.

Sparirà così come oggi lo conosciamo, probabilmente faranno collaborazioni e inventeranno un’altra idea al fine di prendere quel pubblico che giustamente crede nel cambiamento.

Flavio Briatore ha capito cosa sta accadendo, gli esperti del settore hanno già capito tutto, pensare che Grillo sia al Governo con il “Partito di Bibbiano” per il bene Italiano non è fede è stupidità, infatti stanno nascendo nuove entità politiche che prenderanno il “buco ” politico che ha lasciato il Movimento 5 stelle.

Il Sondaggio ha validità più di molti altri che si basano su campione 1000, chi ci segue sa perfettamente che la maggior parte delle volte abbiamo visto giusto.

Buon Movimento a Tutti 🙂

PS DAVVERO CREDETE CHE DURI QUESTO GOVERNO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Flavio Briatore: la sua prima diretta in cui presenta il movimento del fare

flavio-briatore-diretta-movimento-del-fare

Oggi per la prima volta ha fatto un’intervista di circa mezzora dove ha risposto alle domande del web.

qui il link su facebook: https://www.facebook.com/flaviobriatore/videos/2082674595371293/

Un Briatore molto chiaro come sempre, noi che abbiamo seguito nel tempo anche il Movimento 5 stelle rivediamo molte analogie, sicuramente il suo punto di forza non sarà lo spot “onestà”, ma “fare”.

L’idea di mettere insieme professionisti di successo è sicuramente vincente, l’importante che il successo non sia solo derivante dal denaro ma anche dalle azioni vincenti che hanno portato il denaro. Le male lingue hanno paura che inserisca solo ricconi e che si porti avanti il business del turismo.

Questo momento è perfetto, il movimento di Grillo è in piena crisi, dopo la Lega nord stanno valutando anche il Pd e questo dichiarerebbe il Movimento definitamente finito, neanche DiBattista potrebbe reggere tale incongruenza.

Flavio Briatore è uomo di marketing, il suo atteggiamento da non politico lo favorirà, ha mezzi e struttura per aver successo. Noi avevamo previsto il successo del Movimento come ora prevediamo la fine del movimento, ora se Briatore giocherà strategicamente le sue carte ci sono ottimi presupporti per un successo a due cifre.

Se Briatore attingerà dalle menti Italiane c’è davvero il “rischio” che faccia qualcosa di buono con una nuova epoca della Politica Italiana.

L’utilizzo dei social sarà fondamentale in questa fase e le scelte delle persone che deciderà di affiancarsi pure, si aprirà un nuovo capitolo e nasceranno altri movimenti/partiti, riteniamo che la vecchia politica abbia molto poco da dire e quella nuova si e immischiata troppo con quella vecchia.

Nei prossimi giorni ci saranno molte risposte, seguiremo il Movimento di Briatore e vi terremo aggiornati.

Pubblicato in Notizie | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento